16.3 C
Venezia
mercoledì 22 Settembre 2021

MULTE DAVANTI ALL’OSPEDALE DELL’ANGELO | Non chiedete ai vigili, non c’entrano

HomeMestre e terrafermaMULTE DAVANTI ALL'OSPEDALE DELL'ANGELO | Non chiedete ai vigili, non c'entrano

NOTIZIE MESTRE | Per la ‘penale’ che vi può essere stata richiesta per uso improprio delle corsie d’emergenza dell’Ospedale dell’Angelo non chiedete alla Polizia Municipale, non si tratta di contravvenzioni della PM.

La Polizia Municipale di Venezia ha reso noto che le lettere che alcuni cittadini hanno ricevuto nelle ultime due settimane da parte di Apcoa – la società  che gestisce il parcheggio privato dell’Ospedale dell’Angelo – con cui viene richiesta una penale per “uso improprio delle corsie d’emergenza” nell’Ospedale, non sono contravvenzioni emesse dalla Polizia Municipale.

La Polizia Municipale di Venezia informa pertanto che l’Ufficio mezzi motorizzati del Comune non può fornire chiarimenti in merito.

[redazione@lavocedivenezia.it]
Riproduzione Vietata
[24/05/2013]

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

  1. Anch’io ho ricevuto la penale e ho contestato l’addebito in quanto non ho e non hanno elementi inconfutabili per dimostrare l’ipotetico uso improprio delle corsie d’emergenza. Dato il tempo trascorso io ho buttato lo scontrino che dimostrerebbe da quale corsia sono uscita e la società che gestisce il parcheggio per la legge sulla privacy cancella le registrazioni subito dopo il passaggio dell’auto. Quindi il cittadino e la società Apcoa non possono dimostrare nulla ma neanche avere elementi certi ( filmato, foto) per dimostrare la situazione reale dei fatti. Rimane solo la parola del cittadino e quella della societá privata che gestisce il parcheggio! In caso di versione verbale contrastante dei fatti e in assenza di prove inconfutabili da ambo le parti la legge può imporre a una parte la versione dell’altra?

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor