8 C
Venezia
domenica 28 Novembre 2021

Moviola in campo, Garcia: «Finalmente è arrivata, chiamatela ‘legge Destro’»

HomeCalcioMoviola in campo, Garcia: «Finalmente è arrivata, chiamatela 'legge Destro'»
la notizia dopo la pubblicità

garcia roma carica roma napoli

«Mi sono sempre battuto per avere la moviola in campo e sono veramente contento di vedere che adesso c’è. Spero che ora venga allargata a tutto il calcio europeo. C’è stata una legge Bosman e adesso c’è una legge Destro».

Rudi Garcia, allenatore della Roma più vincente degli ultimi tempi, usa l’arma dell’ironia. L’allenatore francese, alla vigilia della trasferta di Firenze, fa sapere che cosa pensa della squalifica di Mattia Destro, decisa secondo lui (e molti altri) con la moviola e non con la prova tv. «Queste cose non possono andare solo in un senso. Penso al rigore negato a Cuadrado (in Fiorentina-Napoli; il colombiano fu ammonito per simulazione ed espulso anche se aveva chiaramente subito fallo; ndr ), ad esempio. Bisogna aiutare gli arbitri sempre oppure fare in modo che gli spettatori non vedano 10 volte la stessa azione quando l’arbitro la vede una volta sola. O togliamo i replay in tv o usiamo sempre la moviola, che sarebbe veramente un gran passo avanti».

Alla Roma viene a mancare Destro proprio quando sta per cercare l’ottava vittoria consecutiva. Ljajic in campo assieme a Nainggolan, dopo il caso della lite con la moglie, «perché io posso valutare il comportamento in campo e negli allenamenti — dice Garcia —, non la vita privata di Radja».

Moviola in campo o meno, non sarà facile per la Roma contro Vincenzo Montella e Fiorentina che vogliono tenere lontana l’Inter e avvicinarsi nel miglior modo possibile alla finale di Coppa Italia (3 maggio) contro il Napoli.

Stasera in attacco, dietro a Matri, ci saranno Cuadrado e Borja Valero.

Roberto Dal Maschio

[19/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Il Natale che verrà: con nuovo picco di contagi priorità a salute o economia?

Caro amico ti scrivo. Tra poco sarà periodo pre-natalizio: con i numeri in continua salita priorità all'economia o ad eventuali prescrizioni?

Green Pass obbligatorio: quali sono le regole

Green Pass obbligatorio, la guida: tutte le regole. Dove non si entra senza, come procurarselo, quanto dura, ecc...

Tornelli a Venezia per gli arrivi: a volte ritornano

Con il turismo che ha ripreso e le folle a Venezia si ripropone il problema del controllo dei flussi. Ritornano i tornelli che non saranno come quelli installati nel 2018 ai piedi dei ponti di Calatrava e degli Scalzi in previsione...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da visita da parte dei miei nuovi compagni e compagne di classe è stato questo: -“Da dove ti vien,...

Walter Onichini è in carcere, Zaia: “Mattarella conceda la grazia”

Caso Onichini: Zaia chiede la grazia per il macellaio che è in carcere per aver sparato al ladro. "Mi rivolgo al capo dello Stato e chiedo che venga concessa la grazia a Walter Onichini", sono state le parole del presidente della Regione...

Accattoni e abusivi molesti, ora basta: denuncio chi non fa nulla

Ennesimo caso di accattonaggio molesto accorso tra campo san Cassian e Rialto ad opera di clandestini o rifugiati che vengono lasciati liberi di circolare pur essendo ospitati nelle cooperative e nei centri di accoglienza coi noti sussidi pagati dai contribuenti. E'...

Actv, dipendenti, utenti, sindacato: chi ha ragione?

Filt Cgil giudica severamente il sistema dei trasporti, fino a definirlo indecente e vergognoso, l'azienda accusa il sindacato di spacciare fake news...

“Anziani trattati come mentecatti all’aeroporto di Tessera”. Lettere

Buonasera, la presente per segnalare un fatto increscioso e poco carino accaduto ai miei genitori di 74 anni con una patologia grave di diabete che lo ha portato alla cecità di un occhio e a mia madre di 68 anni anche...

Non si è vaccinato: sospeso medico di base di Venezia, Castello

Salvatore Di Prisco, medico di base con ambulatorio a Venezia, nel sestiere di Castello, è stato sospeso dalla professione fino al 31 dicembre dal suo Ordine professionale. Il medico, molto preparato, con 34 anni di anzianità, con specializzazioni in otoiatrica e grande...

Venezia in asfissia: mai così tanti turisti a fine ottobre

Venezia verso alle 11 ha chiuso i terminal di Piazzale Roma e Tronchetto ma fermarsi prima per usare i mezzi ha creato altra congestione

Elezioni scolastiche: “Far votare solo con chi ha Green Pass è discriminatorio!”. Lettere

Ci sono cittadini di serie a e di serie z... e poi ci sono i fedelissimi esecutori, che oggi come nel '36 eseguono ordini come autentiche macchinette da regime... ma che poi si pentono amaramente come nel '45. Inutile dire che ...

“No al vaccino perché…”. Parla l’infermiere di Rianimazione: “Ecco le mie ragioni”

Troppo spesso si entra nel merito dei giudizi sul perché una percentuale di operatori sanitari rifiuti il vaccino anti-covid (non tutti i vaccini, si badi bene, essi non sono no-vax). Ecco le loro motivazioni espresse da un 'addetto ai lavori'. Gli si deve, quantomeno, l'opportuna libertà di parola, che tutti gli altri dovrebbero quantomeno fronteggiare con disponibilità all'ascolto. Questo significa essere informati.