29.8 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Incidente di caccia, morto rappresentante farmaceutico

HomeNotizie VenetoIncidente di caccia, morto rappresentante farmaceutico

morto Enrico Thomas Riello

Oggi, a causa di un incidente di caccia, è morto Enrico Thomas Riello, 43 anni, rappresentante farmaceutico.

L’incidente è avvenuto oggi nel padovano. Secondo la prima ricostruzione il colpo mortale è partito proprio dalla sua stessa carabina della vittima. Il colpo lo ha centrato al torace e non c’è stato niente da fare.

L’incidente dove è morto Enrico Thomas Riello è avvenuto in un capanno di caccia nelle campagne di Piazzola sul Brenta (Padova). La vittima lavorava come rappresentante farmaceutico ed abitava a Camisano Vicentino.

A scoprire il cadavere è stato un amico, che l’aveva raggiunto nel capanno per una giornata di caccia.

Redazione

[04/05/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

2 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. condoglianze alla famiglia del signor Riello.
    aglisani , perfavore non nomini l’attrezzo che lei produce e vende , perfavore non e’ una vetrina commerciale

  2. PER PRIMA COSA VOLEVO FARE LE CONDOGLIANZE ALLA FAMIGLIA DI ENRICO THOMAS.
    POI VOLEVO CONTINUARE A RIPETERE A TUTTI I POSSESSORI DI FUCILI IN PARTICOLARE FUCILI DA CACCIA. CHE E’ STATO INVENTATO IL TUTIUS IL NUOVO SISTEMA DI SICURA PER FUCILI, FATE IL PASSAPAROLA, PERCHE’ E’ MOLTO IMPORTANTE DIVULGARE IL TUTIUS. PER FAR SI’ CHE DI QUESTI INCIDENTI CASUALI CON UN FUCILE, NON NE SUCCEDANO MAI PIU’.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.