domenica 23 Gennaio 2022
0.2 C
Venezia

MORATTI DEFERITO, AVEVA CRITICATO GLI ARBITRI

HomeCalcioMORATTI DEFERITO, AVEVA CRITICATO GLI ARBITRI

Massimo Moratti, presidente dell' Inter, ha espresso: «giudizi lesivi della reputazione ed in particolare della buona fede e della imparzialità  degli ufficiali di gara e conseguentemente, della regolarità  del campionato a causa dell'operato degli arbitri, così ledendo la reputazione degli organismi operanti nella Figc, nonché il prestigio e la credibilità  della medesima istituzione». Una pappardella che sta ad indicare come Moratti meritasse un deferimento agli organi disciplinari per i giudizi rilasciati al termine di Inter – Atalanta, persa dall' Inter per 3-4 dopo che si era trovata in vantaggio 3-1. Per quelle parole va sotto giudizio anche la società  Inter, deferita per responsabilità  diretta.
Il presidente dell'Inter, domenica sera e lunedì pomeriggio, era stato molto chiaro con il suo j'accuse: «Non credo alla buona fede; nel dubbio ci fischiano contro», aveva detto, e Moratti sapeva anche che pronunciando quelle parole sarebbe arrivata la sanzione, come ha confermato ieri: «Il deferimento è ovvio e conseguente».

Marcello Nicchi, presidente degli arbitri, aveva commentato: «Gli arbitri sono atleti, che sbagliano come tutti. Da spettatore mi sto facendo due domande: come abbia fatto l'arbitro a fare quell'errore e come abbia fatto Ranocchia a sbagliare quel gol. In campo ci sono stati due atleti, uno che fa l'arbitro e l'altro che fa il calciatore. Hanno sbagliato, siamo 1-1».
Ma è corretto, ci si chiede, giustificarsi perchè 'così fan tutti'? Paragonare il calciatore ad un professionista super partes? Che per definizione garantisce la regolarità  dell'evento ed è aiutato da cinque collaboratori per questo? Che garantisce un servizio per il quale è preparato e retribuito? Che dovrebbe distribuire gli errori in maniera casuale come a volte non sembra?

Roberto Dal Maschio
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[13/04/2013]


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Dove si buttano le batterie a Venezia? E un cellulare? Ecco luoghi e orari: è una “ecomobile”

Forse non tutti sanno che a Venezia esiste un' "Ecomobile" acquea itinerante, che raccoglie alcune tipologie di rifiuti urbani pericolosi. Utile, pertanto, ricordarne orari e luoghi, anche perché con l’ora solare, da martedì 9 novembre, sono cambiati gli orari. E’ stata inoltre istituita...

A Venezia tutti stipati dentro i vaporetti, e l’intesa ancora non c’è

Venezia, il desiderio di visitarla. Venezia, la sua tenuta, Venezia e la strategia dei trasporti che tenta di dar risposta alle esigenze di spostamento a quanti, veneziani e turisti cercano di raggiungere un vaporetto o un motoscafo, facendosi largo a gomitate...

Il Mose vince: Venezia “asciutta”. Perché la conferma tarda ad arrivare

L'acqua alta a Venezia non è arrivata: la marea ha toccato a Lido 138 cm. ma le paratie del Mose alle 18.40 di lunedì erano già issate

Mauro da Mantova è morto. L’ospite della trasmissione ‘La Zanzara’ non ce l’ha fatta

Mauro da Mantova è morto ieri a Verona. Era ricoverato dal 10 dicembre, quasi subito era entrato in condizioni critiche e, alla fine, non c'è stato niente da fare. Mauro da Mantova, "ospite-incursore" della trasmissione radiofonica "La Zanzara" è spirato all’ospedale Borgo...

Sanzione disciplinare irrogata dal datore di lavoro. L’impugnazione. I principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

La Sanzione Disciplinare irrogata dal datore di lavoro. Vediamo oggi l'impugnazione della sanzione e i principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

Rapinano delle scarpe un 14enne coltello alla gola: sono due minorenni stranieri

Rapinano 14enne armati di coltello e gli portano via le scarpe sneakers. E' successo oggi nei pressi di un centro commerciale a San Pietro di Legnago (Verona). La coppia di minorenni ha rapinato il ragazzo di 14 anni minacciandolo con un coltello. Bottino della...

Essere disabile di serie B a Venezia: se non hai la sedia a rotelle non ti credono

Cara Redazione, mi chiamo Maurizio Coluccio, 48 anni, nato a Novara, Assistente della Polizia di Stato in pensione per una malattia autoimmune rara, da esserne l'unico caso al Mondo, incurabile, tanto da dover ricorrere già per ben già due volte a trapianti...

“I veneziani DOC non hanno mai fatto niente: mille sigle, associazioni, solo per blaterare…”. Lettere

In risposta alla lettera: "Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Il signor Francesco dimentica che Venezia è il capoluogo ( seppur bistrattato) e, il resto attorno è : centro storico, residenziale, ecc ecc. Spero per i suoi...

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia. 82 anni, dopo avere preso la pillolina blu ha tentato di avere un rapporto sessuale con la moglie. Ma la donna, sua coetanea, ha avuto paura "dell'impeto" ed ha chiamato la polizia.  E' inutile descrivere...

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.

Come e’ morta Marilyn Monroe? giallo risolto dopo 51 anni in un libro

La Morte di Marilyn Monroe è uno dei più grandi misteri che costellano la storia americana. Ora, dopo 51 anni, la verità su Come e' morta Marilyn Monroe, venuta a mancare il 4 agosto del 1962, potrebbe essere svelata da un...

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.