8.4 C
Venezia
mercoledì 01 Dicembre 2021

Il mondo del calcio, dove i giocatori giocano nonostante tutto. Di Mattia Cagalli

HomeCalcio,facciamo il punto. Di Mattia CagalliIl mondo del calcio, dove i giocatori giocano nonostante tutto. Di Mattia Cagalli
la notizia dopo la pubblicità

conte juventus napoli 3-0

Il campionato lentamente perde interesse e lascia posto alle prime idee di calciomercato. Si parla già di vendite e acquisti che verranno, di trattative in fase embrionale e di squadre che saranno rivoluzionate.
Bugie, voci ed invenzioni con un briciolo di verità. Questo sarà il leitmotiv fino a giugno, ma fino ad allora bisogna trovare qualcosa di cui parlare.

La Juventus si avvicina a quota cento punti, l’ultimo stimolo che i giocatori di Antonio Conte possono trovare, in queste ultime quattro giornate.
Totti e compagni infatti possono correre quanto vogliono ma otto punti di distacco, con solo dodici disponibili, significa sognare.

Per quest’anno i giallorossi si possono accontentare dell’accesso in Champions League, nell’anno in cui per fortuna non si è parlato di progetto.

A Milano nel frattempo, Mazzarri ha incassato la fiducia del magnate indonesiano e perlomeno comincerà la prossima stagione.
Le voci che lo volevano distante dai neroazzurri, sono più frutto di invenzioni giornalistiche; d’altra parte di qualcosa bisogna pur parlare.
Come si fa a giudicare negativo il lavoro di un allenatore che nel bene e nel male ha dato un gioco a quella che lo scorso anno era una pseudo-squadra?

Forse non tutte le scelte di Mazzarri sono corrette ma il raggiungimento dell’Euro League, è il massimo che la rosa a disposizione gli consentiva.
Unico vero appunto che gli si può fare, è quello di non credere molto nei giovani ma di puntare a giocatori già pronti; questo è il punto di scontro possibile con Thohir.

Sulla sponda rossonera il clima attorno a Seedorf è diverso. Non sembrano bastare le cinque vittorie consecutive, alle voci di mancato rinnovo la dirigenza non pone freno.
Galliani sfugge alla domanda, lui non ha mai accettato l’olandese e probabilmente spingerà per convincere il Presidente Berlusconi ad ingaggiare Filippo Inzaghi.
In questo caso però i risultati non sembrano essere la causa, quello che non convince parte della dirigenza è stato il modo di porsi del nuovo allenatore.
Appena insediato ha dato la colpa della situazione ad Allegri, ha criticato la rosa a disposizione, non considerandola da Milan in gran parte.
Certo questo rischia di svalutare i giocatori in caso di cessioni ma come dargli torto? In caso di qualificazione Europea, l’allenatore avrà compiuto un miracolo.

A movimentare l’ultima giornata ci hanno pensato i giocatori, sul campo l’atalantino Livaja.
Durante la partita contro l’Hellas Verona ha litigato dopo la sostituzione con il pubblico e ha continuato anche in un secondo momento su twitter.
Il risultato di tutto questo è stato l’allontanamento da Bergamo e la certezza che il prossimo anno, il giocatore non giocherà con i neroazzurri.

L’altro giocatore è Riccardo Meggiorini del Torino che, prima della sfida con la Lazio ha criticato Mauri e la sentenza sul calcioscommesse.
Trovava assurdo che i giocatori riconosciuti colpevoli e condannati per il calcioscommesse, giochino tranquillamente. Addirittura vengono reinseriti nel calcio tranquillamente.
In un secondo momento si è scusato con il laziale ma il suo errore è stato proprio questo. Le sue esternazioni erano corrette.
Come è possibile che i giocatori invischiati nelle scommesse, hanno trovato tutti un ingaggio e l’unico che si è rifiutato e denunciato la cosa come Simone Farina no? Nemmeno in Lega Pro? Anzi ha dovuto emigrare in Inghilterra.

Forse perché quello calcistico è un mondo marcio, oppure più semplicemente perché siamo in Italia?

Mattia Cagalli

[23/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Storia di un albero. Oggi abbattuto in funzione di chissà quali esigenze, San Basilio è meno bella ora

"È stato un uomo, più di settant’anni fa a impiantare quel pioppo su quell’angolo di San Basilio. Quell’uomo era mio padre. Mia madre diceva a noi figlie, quello è l’albero che ha fatto nascere vostro padre e noi ai nostri figli, quello è l’albero che ha impiantato il nonno e i figli ai loro figli, quello è l’albero del bisnonno..."

Dove si buttano le batterie a Venezia? E un cellulare? Ecco luoghi e orari: è una “ecomobile”

Forse non tutti sanno che a Venezia esiste un' "Ecomobile" acquea itinerante, che raccoglie alcune tipologie di rifiuti urbani pericolosi. Utile, pertanto, ricordarne orari e luoghi, anche perché con l’ora solare, da martedì 9 novembre, sono cambiati gli orari. E’ stata inoltre istituita...

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. VIDEO

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. In rima, con una melodia orecchiabile e quell'ironia tipica del dialetto veneziano. La cornice e lo sfondo sono proprio la città, in questa estate 2021: un anno e mezzo di emergenza sanitaria da...

Venezia e sovraffollamento di turisti: altro weekend di passione

Ritorna l’onda alta della marea di turisti che assediano Venezia e che rispecchiano, come già tante volte abbiamo visto in questi anni, le situazioni di disagio e di crisi che la città si trova a subire a causa del sovraffollamento, dopo...

Carabinieri chiudono noto bar-ristorante di Venezia

I Carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia, al termine di accertamenti eseguiti con l’ausilio della Compagnia Carabinieri di Venezia, di tecnici dell’Ufficio Salvaguardia del Provveditorato Provinciale alle Opere Pubbliche per il Veneto e della Polizia Locale, hanno posto sotto sequestro...

Reliquie Santa Lucia da Venezia alla Sicilia con assistenza della Polizia

Santa Lucia da Venezia alla Sicilia Domenica 14 dicembre, la Polizia di Stato accompagnerà “Santa Lucia” nel suo prossimo viaggio in Sicilia. Alle 7:30 del mattino le spoglie della Santa saranno portate, con imbarcazioni della Polizia di Stato, dalla basilica dei Santi Geremia...

“Non mi hanno fatto entrare all’Ospedale di Venezia per accompagnare mia figlia”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. Buongiorno sono una cittadina italiana. Martedì ho accompagnato mia figlia di 10 anni a fare una visita in ospedale di Venezia ma all' ingresso non mi hanno fatto entrare perché non ho il "Green Pass". Ma secondo voi è possibile lasciare...

Operatori sanitari non vaccinati in Veneto: sono oltre 2.000 ed ora rischiano

Rieccola la Commissione di valutazione che sempre apre la porta e l’ascolto alle ragioni (e ai torti) dei conflitti. Ritorna il problema di chi ancora non si è vaccinato, o non si può o vuole vaccinare, o ha paura, o ha bisogno...

Francesca e il lavoro delle pulizie: questo turismo a Venezia ha riportato la schiavitù

A seguito dell’articolo “Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo”, ci scrive una ragazza pronta a condividere con noi la sua esperienza. Francesca, nata e residente nel Centro Storico, lavora da 10 anni...

Controluce di Venezia. Foto di Iginio Gianeselli

Controluce. Splendido effetto, se ben usato, che marchia i toni chiaroscuri. Venezia, come sempre, si presta come splendida modella e lo scatto non può che essere affascinante. Grazie a Iginio per la foto. didascalia: Controluce di Venezia autore: Iginio Gianeselli invia una foto torna all'archivio delle foto

Accattoni e abusivi molesti, ora basta: denuncio chi non fa nulla

Ennesimo caso di accattonaggio molesto accorso tra campo san Cassian e Rialto ad opera di clandestini o rifugiati che vengono lasciati liberi di circolare pur essendo ospitati nelle cooperative e nei centri di accoglienza coi noti sussidi pagati dai contribuenti. E'...

La manifestazione di Venezia contro il vaccino: siringhe come carri armati

La difesa ferrea delle proprie convinzioni, ha scatenato gli oltre mille manifestanti contrari al vaccino e alla certificazione verde e li ha trasformati in oratori e attori impegnati a interpretare un copione pieno di riferimenti storici e di accenti letterari e...