5.9 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

Mirano, nuovi autovelox a breve in funzione

HomeMestre e terrafermaMirano, nuovi autovelox a breve in funzione
la notizia dopo la pubblicità

autovelox velo ok

Attenti agli autovelox. A breve infatti, le colonnine a Mirano centro (tre) e nelle frazioni (tre) entreranno in funzione. Tra fine ottobre ed inizi novembre, così dice la Polizia Locale, ma non vi è nessuna data certa, in modo da non avvantaggiare gli automobilisti furbetti, che a volte percorrono ad alta velocità le arterie stradali del miranese.

Fra poco però, scatteranno le multe e direttamente sul posto. Funzionanti solamente con una pattuglia vicino, gli agenti posizionati accanto ai piloncini gialli, mettendo in funzione anche uno strumento elettronico, potranno così controllare e fermare gli automobilisti che non rispettano la velocità consentita.

Dopo averli posizionati qualche mese fa ed aver “abituato” i cittadini, come afferma il comandante dei vigili di Mirano, Stefano Sorato: «In questi mesi hanno già assolto alla loro funzione. Avvicinandosi gli automobilisti rallentano, anche i dati sulle misurazioni della velocità lo confermano».

I Velo ok, così nominati, il giorno dopo l’installazione erano già stati oscurati con la pittura da alcuni vandali, ma secondo quanto detto dalla Polizia Locale, la vernice non ostruisce l’operatività degli autovelox.

Le colonnine autovelox si trovano: a Mirano, in via Scaltenigo, a metà di Via della Vittoria e in zona Luneo, vicino all’incrocio con via Zinelli; a Zianigo in via Varotara, a Vetrego di fronte alla chiesa e a Scaltenigo di fronte all’acquedotto.

A Veternigo poi, sulla rotonda di Via Dante, è stata installata anche la telecamera anti-Tir, ora non funzionante: quando verrà attivata rileverà sagoma e lunghezza dei camion in transito, sanzionando quelli superiori alle 7,5 tonnellate.

Alice Bianco

[15/10/2013]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Padova: “Prego biglietti”. Stranieri minori fanno il finimondo: scaraventate a terra due verificatrici

Padova, lunedì poco prima delle sei del pomeriggio autobus di linea in via Venezia. Alla fermata sul "10" salgono i controllori, uomini e donne. Ormai da tempo fare il verificatore nei mezzi pubblici è mestiere "a rischio" quindi i dipendenti di Busitalia...

Maestra veneziana in Terapia Intensiva. Era stata licenziata a Treviso perché “Il virus non esiste”

Sabrina P., maestra veneziana, è ricoverata in Terapia Intensiva all'Ospedale dell'Angelo di Mestre. Non vaccinata, no vax e negazionista della prima ora, era stata già sollevata da una scuola di Treviso in quanto continuava a ripetere ai bambini: "Il virus non...

La strana storia della bambina di tre anni in giro da sola di notte a Venezia

La bimba, tre anni non ancora compiuti, ha attraversato a piedi, di notte, da sola, una parte di Venezia, città certamente bella e romantica, ma anche piena di insidie per una bimba così piccola a spasso da sola.

DEMOCRAZIA? Gnanca su le scoasse! E io pago per l’immondizia tenuta in casa

Sarà l’età con tutti i prò e tutti i contro, sarà che mi giro attorno e vedo andar tutto al rovescio, anche se la buona vista non mi manca ma, da un po’ di tempo sono cambiata, DEVO protestare, perché quello...

Venezia, gondoliere aggredito da turista perchè lo ha fatto scendere dalla gondola [video]

Venezia, gli anni passano ma le cose non cambiano. La cultura del turista che è convinto di entrare in una città finta, dove tutto è permesso perché "paga", non migliora. Anzi. L'ultimo episodio a dimostrazione di ciò ci è giunto in redazione...

Arrivo a Venezia e subito multato in vaporetto per non aver obliterato, ma non è giusto

"Appena il tempo di sedersi e 2 addetti mi chiedono i biglietti che mostro prontamente. Mi dicono laconicamente che non sono stati validati e siamo in contravvenzione".

“Vaporetto da Lido: 7,50 euro e ammassati come animali”

Riceviamo e pubblichiamo. La lettrice prende spunto da una segnalazione precedentemente ricevuta in cui si dice: "Centinaia di persone costrette a stiparsi all’interno di un imbarcadero chiuso nell’attesa di un vaporetto che passa ogni 30 minuti. È stato ridotto il numero di...

Donne sputano la comunione, altre sputano sul Cristo. Nelle chiese si moltiplicano le profanazioni

Oltraggi e profanazioni nelle chiese veneziane pare siano molto più frequenti di quanto si immagini. Altri episodi che, seppur meno gravi, testimoniano della situazione che si vive nelle chiese del centro storico veneziano, affollate da fedeli ma anche da turisti.

L’autopsia dovrà chiarire perché è morto a 31 anni: non si è più svegliato dopo il vaccino

Mattia Brugnerotto è morto il giorno dopo l'iniezione. Si era sottoposto a dose unica del vaccino, andato a letto non si è più risvegliato.

“Non mi hanno fatto entrare all’Ospedale di Venezia per accompagnare mia figlia”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. Buongiorno sono una cittadina italiana. Martedì ho accompagnato mia figlia di 10 anni a fare una visita in ospedale di Venezia ma all' ingresso non mi hanno fatto entrare perché non ho il "Green Pass". Ma secondo voi è possibile lasciare...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Molti lettori si saranno posti il seguente problema: se usufruisco di giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap, devo occuparmi di quest’ultimo in quel periodo a «tempo pieno», solo durante il normale orario di lavoro, oppure posso comunque utilizzare quei giorni anche per riposarmi e dedicarmi ad altre attività? Quali sono gli abusi? Quali sanzioni rischio?

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...