18.1 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

Vistared a Mirano: 300 multe in due mesi

HomeCittà Metropolitana di VeneziaVistared a Mirano: 300 multe in due mesi

vistared mirano

Sono bastati appena due mesi e i Vistared, i dispositivi contro le infrazioni semaforiche, posti all’incrocio tra via Cavin di Sala e via Matteotti a Mirano (Venezia) e anche sulla camionabile di Fornase, frazione di Spinea (Venezia), hanno mietuto circa 300 ‘’vittime’’.

Con 75 multe di media a settimana e 10 circa quotidianamente (dai 162 euro di giorno ai 216 di notte), lo strumento che fotografa e filma il passaggio dell’automobilista trasgressore, ha fatto emettere alla polizia locale di Mirano circa 150 contravvenzioni in quindici giorni, mentre a Spinea, circa 300 in un mese.

L’80% di coloro che hanno ricevuto la multa, hanno commesso l’infrazione durante il giorno, con un caso che ha dell’incredibile: un automobilista infatti, accortosi solamente dopo del Vistared ed avendo ormai passato il semaforo rosso, ha tentato di far retromarcia e riposizionare la vettura dietro alla linea bianca, ma invano, il dispositivo ormai aveva registrato tutto.

A Spinea invece, nonostante i vigili urbani avessero informato i cittadini della futura installazione e avessero anche allungato i tempi del ‘’giallo’’, per evitare discussioni inutili, 300 sono le ammende che gli automobilisti sono stati costretti a pagare, a causa del Vistared posto tra via della Costituzione e le vie Fornase e Crea.

In entrambi i paesi della terraferma, le multe sono per lo più riferite ad infrazioni giornaliere piuttosto che notturne, ma è bene ricordare anche, che se la contravvenzione viene pagata entro i primi 5 giorni dalla notifica, sarà applicato uno sconto del 30%.

Redazione

[16/06/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.