michael jackson

Michael Jackson sembra non trovare pace neanche dopo un lungo periodo oltre il suo decesso.
Il re del pop è accusato, a cinque anni dalla morte, ancora una volta di molestie a minori.

L’accusatore questa volta è il trentaseienne James Safechuck che sostiene, secondo quanto riferito da ‘L’Independent’, di essere stato vittima di molestie da parte del cantante durante le riprese di uno spot verso la fine degli anni ottanta.

Michael Jackson, secondo le nuove accuse di pedofilia, avrebbe plagiato i genitori di Safechuck, che allora aveva 10 anni, tanto da commettere oltre cento abusi nel periodo che va dal 1988 a metà anni novanta.

ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000

La risposta è subito arrivata dallo staff legale della fondazione intestata a Michael Jackson: “Con ogni probabilità, la richiesta del signor Safechuck, presentata al solo scopo di ottenere denaro dagli eredi di Michael Jackson, verrà rigettata dalla corte prima ancora di venire discussa”, ha dichiarato l’avvocato Howard Weitzman.

Laura Beggiora

[06/08/2014]

Riproduzione vietata

2 persone hanno commentato questa notizia

  1. Sono indignata….. ricordo che i primi accusatori… dopo molti anni ritrassero tutto, inoltre il padre del primo bimbo che lo accusò, si è suicidato qualche anno fa!!! Il ragazzo dopo la sua morte, fece sapere che Jackson non gli fece niente di niente!!! Vogliamo renderci conto, che Michael Jackson è l’uomo di spettacolo più famoso al mondo? …e che non esisterà mai uno con quella fama, MAI…. Non avrebbe mai fatto del male a nessuno, nella sua posizione tra l’altro, non sarebbe mai stato così scaltro e stupido. Penso che il denaro sia così demoniaco…. rende gli uomini follli e morti dentro. Che merda di mondo.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here