23.1 C
Venezia
sabato 19 Giugno 2021

MESTRE: 7 ARRESTI DEI CARABINIERI NEL FINE SETTIMANA

HomeCittà Metropolitana di VeneziaMESTRE: 7 ARRESTI DEI CARABINIERI NEL FINE SETTIMANA
E' stato un fine settimana di intenso lavoro per i Carabinieri di Mestre nei consueti servizi di controllo del territorio, finalizzati, in particolare, alla prevenzione delle manifestazioni di microcriminalità  ed al controllo della sicurezza stradale.
I militari hanno garantito una presenza costante di servizi esterni lungo le arterie principali e nei pressi dei locali pubblici di maggior attrazione per i giovani.
L'attività  è stata intensa in particolare a Mestre.

cc_radiomobile.jpg
Nella zona della Stazione ferroviaria, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato M.H., 39enne, tunisino ed irregolare che è stato sorpreso nella mattinata di domenica lungo via Piave con un involucro contenente 9 grammi di Eroina, suddivisa in dosi già  pronte per lo smercio.
Sempre a Mestre, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile sono intervenuti presso il supermercato "Pam" di Corso del Popolo dove due giovani veneziani sono stati fermati poiché sorpresi con alcune bottiglie di liquore trafugate.
Nel centro cittadino sono stati invece arrestati anche due extracomunitari (un tunisino ed un moldavo), per violazione della normativa sull’immigrazione;
I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile e quelli della Stazione di Scorzé, infine, hanno arrestato, rispettivamente in Mestre e Mirano, un cittadino moldavo ed un veneziano, già  noto alle Forze dell’Ordine, responsabili di resistenza nei confronti dei militari intervenuti in occasione di un controllo sulla strada e di una lite in famiglia, resistendo anche all’arresto.
Sono stati inoltre effettuati i controlli su strada per il monitoraggio della sicurezza della circolazione stradale; nello specifico, sono state denunciate due persone per guida in stato di ebbrezza, con contestuale ritiro della patente di guida e sequestro del veicolo.

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor