31.4 C
Venezia
giovedì 29 Luglio 2021

Messi Pallone d’Oro. E’ il quarto per il fenomeno

HomeNotizie di oggi un anno faMessi Pallone d'Oro. E' il quarto per il fenomeno

messi il fenomeno quarto pallone d'oro

Messi, fenomeno di un altro pianeta. Quarto Pallone d’oro consecutivo per lui, cosi’ stacca definitivamente (per ovvie ragioni) Platini, Cruijff e Van Basten, rimasti fermi a tre.

Messi è un fenomeno, l’unico indiscutibile dei nostri tempi: nessuno oggi gioca a calcio come Leo.

Il fenomeno non è completamente contento perchè dice che non è stata la sua annata migliore, in fondo nel 2012 ha vinto solo la Coppa del Re e ha pure sbagliato un rigore decisivo nella semifinale di Champions persa dal Barcellona con il Chelsea.

CR7, che rosica, arrivato secondo, ha vinto la Liga col Real Madrid e ha guidato il Portogallo alle semifinali dell’Europeo, e Andres Iniesta, terzo, è stato nominato migliore giocatoredell’Europeo vinto dalla Spagna. Eppure è Messi il fenomeno.

Anche prchè l’aggiudicazione del ‘Pallone d’Oro’ tiene conto, evidentemente, di altri fattori che non sono propriamente contingenti: Didier Drogba, vincitore della meravigliosa notte del 19 maggio a Monaco in cui ha trascinato il Chelsea in cima all’Europa è finito ‘solo’ ottavo’. Diego Milito nel 2010 fu lo splendido protagonista che aveva trascinato l’Inter al triplete, ma non ha vinto.

Ognuno di noi, poi, ha le proprie opinioni, che partono dal celeberrino «Maradona e’ meglio e’ Pele’», però per non incoronare Messi occorre ignorare certi dati:
la ‘pulce nel 2012 ha battuto il record di gol nell’anno solare (91), cioè a dire ne segna uno ogni 66’; ha fatto 22 doppiette, 9 triplette, due poker e una cinquina in Champions League; di tutte queste reti, 40 su 91 le ha segnate nell’ultimo quarto d’ora.

Messi non ha comunque finito di stupire perchè, se qualcuno se lo dimenticasse, ha soli 25 anni.

Roberto Dal Maschio

[08/01/2013]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.