venerdì 21 Gennaio 2022
1 C
Venezia

MARIO BALOTELLI ACCETTA IL SUO RUOLO DI PADRE | Con Raffaella Fico cose sistemate

HomeGossip e Showbiz: divi e diveMARIO BALOTELLI ACCETTA IL SUO RUOLO DI PADRE | Con Raffaella Fico cose sistemate

RAFFAELLA FICO / BALOTELLI | La vicenda sulla gravidanza di Raffaella Fico si arricchisce di una nuova puntata e, finalmente, dopo tante chiacchiere e supposizioni, sono gli interessati a dire il loro punto di vista :“Io e Mario abbiamo deciso di non considerarci, per una volta, come personaggi pubblici, ma solo come futuri genitori, per tutelare al meglio la nostra creatura. Per questo non vogliamo più rilasciare interviste”.Così Raffaella Fico che ribadisce, giustamente, come la cosa più importante ora sia la tranquillità  del bambino in arrivo. Raffaella è ospite in esclusiva per Verissimo, e parla della burrascosa storia d’amore con Mario Balotelli, finita anche in modo burrascoso, dal quale, però, aspetta un figlio.

Mario Balotelli accetta finalmente il suo ruolo di padre, e tra i due ci sarebbe finalmente stato un riavvicinamento. A precisa domanda, Raffaella risponde: «Io sono dell’idea che bisogna sempre dare una seconda possibilità  e perdonare gli errori del passato».

Supermario ha poi confermato: “Ho deciso di riprovarci con Raffaella”. I rapporti vengono così riallacciati, dopo la burrascosa partenza di Raffaella dalla casa di Balotelli di questa estate con contestuale separazione dei due che stavano insieme già  da qualche mese.

Per fortuna le cose si sono sistemate, così è stata lasciata cadere la presunta, implicita, accusa di Mario Balotelli che aveva dichiarato “Voglio il test del dna” quando gli era giunta la notizia che la sua ex compagna aveva detto di essere incinta. “Il test del Dna non c'é stato e non c'entra nulla con la mia decisione – ha spiegato Balotelli in un comunicato -. Comunque, in quella situazione il test lo avrei chiesto a chiunque, non è che dipende da Raffaella. Mi dispiace per tutto quello che c'é stato in questi mesi e soprattutto per quello che è stato detto e scritto. Chiedo a tutti di rispettare la nostra vita privata che in futuro deve restare tale per impegno mio e anche di Raffaella”. E con questo, ha detto Mario, vi comunico che non ci saranno altri comunicati o interviste.

Laura Beggiora
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[29/09/2012]


titolo: MARIO BALOTELLI ACCETTA IL SUO RUOLO DI PADRE | Con Raffaella Fico cose sistemate
foto: RAFFAELLA FICO (REPERTORIO)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

DEMOCRAZIA? Gnanca su le scoasse! E io pago per l’immondizia tenuta in casa

Sarà l’età con tutti i prò e tutti i contro, sarà che mi giro attorno e vedo andar tutto al rovescio, anche se la buona vista non mi manca ma, da un po’ di tempo sono cambiata, DEVO protestare, perché quello...

Amira Willighagen: il video della bambina di 9 anni che fa sbiancare i giudici di Holland got talent

Amira Willighagen è una bambina olandese assolutamente normale, se non fosse per il fatto che ha un dono eccezionale, e il video qui sotto lo sta a dimostrare. Per lei si sono scomodati i più famori critici internazionali, e c'è chi addirittura...

Lettere. Nuova legge sugli alloggi pubblici, Zaia tratta i veneti peggio delle altre regioni leghiste

NUOVA LEGGE ALLOGGI PUBBLICI: TANTA PROPAGANDA SULL’AUTONOMIA, MA PROPRIO IL POPOLO VENETO E’ TRATTATO DALLA REGIONE DI ZAIA PEGGIO DELLA LOMBARDIA! I VENETI “FIGLI DI UN NORD MINORE”?

Le sirene esistono? Ecco un video reale di pescatori per farvi riflettere e decidere (video non manipolato)

Le sirene sono personaggi leggendari che hanno sempre accompagnato la mitologia di tutte le culture. In tempi moderni la questione si è ulteriormente arricchita grazie all'avvento di telecamere più economiche, così sono cominciati a circolare sedicenti video che le riprendevano. Le sirene...

8 Marzo dedicato alla Coreografa Luciana De Fanti. Di Andreina Corso

Se Italo Calvino ci perdona, se lo copiamo e ci lascia dire: se una sera d’inverno a Mestre una Grande Donna, un’Artista, una Ballerina, una Coreografa e una animalista ricorda suo figlio Omar Caenazzo, morto prematuramente in un incidente stradale, quella...

Santa Margherita (Venezia) e degrado: i residenti reagiscono

Degrado notturno in Campo santa Margherita: i residenti reagiscono. La pandemia l’aveva rimossa quella sgradevolezza di sapere e vedere un campo vivo, abitato dai residenti, amato per la sua solarità conviviale, trasformarsi nella notte in un deposito di rifiuti, di bottiglie e...

“Lido: ragazzi ubriachi di notte ovunque. Uno saltava sul tetto di un’auto. Ci si preoccupa solo di far arrivare turisti…”. La lettera

Lido, in una laterale del Lungomare all'altezza della zona A, ore 2.00 del lunedì notte. Ormai col caldo si dorme con le finestre aperte, anzi in realtà non si dorme molto perché dalla strada arrivano voci, urli e schiamazzi, non c'è...

Malore fatale: a Cà savio morto 41enne

Un altro malore fatale. La sventura colpisce di nuovo a Cà Savio. Vittorio Gersich, 41 anni, del posto, è morto venerdì sera forse a causa di un attacco di cuore improvviso. Il 41enne si è accasciato per strada, poco distante dalla sua...

“Nessun veneziano che conosco tornerebbe a vivere a Venezia”. Lettere

In risposta alla lettera “Venezia è ingorda di denaro. Sarebbe l’ora di un progetto sostenibile”. Mi si spezza il cuore ogni volta che vado a Venezia. La mia città dove sono nata e cresciuta e che amo profondamente. Vivo in terraferma da...

8 Marzo dedicato alla Coreografa Luciana De Fanti. Di Andreina Corso

Se Italo Calvino ci perdona, se lo copiamo e ci lascia dire: se una sera d’inverno a Mestre una Grande Donna, un’Artista, una Ballerina, una Coreografa e una animalista ricorda suo figlio Omar Caenazzo, morto prematuramente in un incidente stradale, quella...

Incontro cittadino sui plateatici: i tavolini di Venezia al posto originale il 31/12

A fine anno scadono le concessioni che hanno consentito di moltiplicare i plateatici a Venezia, lo ha garantito l'Assessore

La manifestazione di Venezia contro il vaccino: siringhe come carri armati

La difesa ferrea delle proprie convinzioni, ha scatenato gli oltre mille manifestanti contrari al vaccino e alla certificazione verde e li ha trasformati in oratori e attori impegnati a interpretare un copione pieno di riferimenti storici e di accenti letterari e...