3.2 C
Venezia
lunedì 06 Dicembre 2021

Marano Vicentino, benzinaio minacciato insegue i rapinatori e li fa fuggire

HomeNotizie VenetoMarano Vicentino, benzinaio minacciato insegue i rapinatori e li fa fuggire
la notizia dopo la pubblicità

carabinieri mestre auto

Mezzogiorno di fuoco quello vissuto ieri da un benzinaio di Marano Vicentino (Vi). Alcuni rapinatori l’hanno seguito mentre si recava in banca e l’hanno minacciato con una pistola affinché gli consegnassero l’incasso, la vittima però ha reagito ed ingranando la marcia è riuscito a speronare l’auto dei malviventi, facendoli fuggire.

Il benzinaio, un 25enne, responsabile della stazione di servizio Af Petroli di Marano Vicentino, è stato sorpreso da due furfanti all’uscita dell’area, intorno alle 12:30 infatti, messa in moto l’auto per recarsi in banca con gli incassi del mattino, è stato seguito da alcuni rapinatori.

In una rotonda si sono affiancati alla sua vettura e l’hanno minacciato con una pistola, costringendolo a consegnarli il denaro che aveva con sé. Il ragazzo, coraggiosamente non ha desistito, ha ingranato la marcia ed è partito a tutta velocità, speronando anche l’auto con all’interno i banditi.

I ladri hanno cercato di seguirlo, ma invano, per poi scappare. Come se non bastasse, per cancellare dalla faccia della terra le prove del loro reato, i furfanti hanno incendiato la vettura con cui avevano tentato di compiere la rapina, una Toyota Prius, che è risultata essere stata rubata a Thiene (Vi), il 30 marzo scorso, ad una ditta del posto.

I Vigili del Fuoco l’hanno rinvenuta qualche ora dopo, ormai carbonizzata, a Villaverla (Vi), poco lontano da Marano Vicentino. Riguardo all’identità dei rapinatori, il benzinaio ha solamente riferito ai Carabinieri, che i due avevano il volto coperto da alcune maschere di Carnevale.

Redazione

[04/06/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Dramma sul campo di calcio nel sandonatese: 17enne sviene e non si sveglia più

Christian Bottan, 17 anni, è svenuto sul campo da gioco. Con il passare dei secondi il malore ha assunto una valenza sempre più drammatica.

Venezia? Città invivibile per tutti. Lettere

In risposta a: “L’esodo da Venezia c’è ma è voluto e alcune categorie sono privilegiate”. La città è invivibile per tutti. Molti anziani non possono più muoversi di casa poiché quasi tutti gli appartamenti a Venezia non sono dotati di ascensore, c’è il...

Weekend di sofferenze a Venezia. Alla Celestia visitatori della Biennale opprimono i residenti

L'ultimo weekend a Venezia ha portato un flusso eccezionale di persone. I numeri ufficiali si sapranno più avanti ma per chi abita in città non ce n'è bisogno: la prima settimana estiva ha visto la città assalita da turisti, vacanzieri e...

Sciopero Actv a Venezia: la gente “assalta” il motoscafo che fa finecorsa [video]

Qualcuno a bordo già lo sospettava: quel motoscafo era "anonimo", cioè senza cartello di linea. In più, ad ogni fermata precedente (Tre Archi, Madonna dell'Orto, ecc..), il marinaio ripeteva diligentemente "Solo Fondamente Nove", quindi assomigliava in tutto e per tutto ad...

Corre per prendere il battello: infarto a bordo, non c’è niente da fare

Corre per prendere il battello, poi per l'imperscrutabile evolversi di quell'equilibrio precario che è lo stato di salute di ognuno, ha un attacco e, purtroppo, muore. Luciano Molin, 67 anni, è deceduto ieri a bordo di un battello dell'Actv. Attorno alle 15 l'uomo,...

Cinema Santa Margherita: avevamo i pantaloni corti

La Venezia che era. Quella in cui siamo nati e cresciuti. Per molti l'unica vera, intesa come città. La foto risale agli anni 50-60. A quei tempi la città era ricca di sale cinematografiche che attiravano sempre un grande pubblico soprattutto nei...

5×1000 alla Voce di Venezia: da 16 anni ti siamo fedeli, ci meritiamo una firma?

5x1000 al nostro giornale: da 15 anni ti siamo fedeli, meritiamo una tua firma? Tu che ci leggi conosci già il nostro lavoro. Sicuramente hai già letto nostri articoli: le ultime notizie più importanti del giorno da leggere già dalle prime ore del...

Francesca e il lavoro delle pulizie: questo turismo a Venezia ha riportato la schiavitù

A seguito dell’articolo “Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo”, ci scrive una ragazza pronta a condividere con noi la sua esperienza. Francesca, nata e residente nel Centro Storico, lavora da 10 anni...

Rapinano delle scarpe un 14enne coltello alla gola: sono due minorenni stranieri

Rapinano 14enne armati di coltello e gli portano via le scarpe sneakers. E' successo oggi nei pressi di un centro commerciale a San Pietro di Legnago (Verona). La coppia di minorenni ha rapinato il ragazzo di 14 anni minacciandolo con un coltello. Bottino della...

“Venezia non è più in pericolo??” Decisione Unesco incredibile. Lettere

I TURISTI continuano a soffocare Venezia senza alcuna limitazione, specie quelli pendolari che sbarcano con barche “Gran Turismo” col benestare del sindaco che ad oggi non ha posto in essere alcun limite. Anzi, pare interessato a far “assaltare” la città da...

Pensioni: cosa vuol dire Quota 102

Pensioni: sembra segnata la strada, e va verso Quota 102. Ma che cos'è "Quota 102" che va a interessare una platea di 50mila persone in 2 anni? Quota 102 (che arriverebbe al posto di Quota 100 che si esaurisce il 31 dicembre) dall'anno...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando sulle sue gambe ma dopo poche ore è spirata. F.C., signora di 52 anni residente a Lido, mercoledì...