Maltempo a Refrontolo (Treviso) durante la festa, due morti

695

maltempo in Veneto

Il maltempo a Refrontolo (treviso) durante la festa degli Omeni (festa degli uomini) ha causato due morti accertati e alcuni dispersi ieri notte.
Il maltempo si è abbattutto con vento e pioggia di una intensità tali che è stato definito “una bomba d’acqua”, tanto che la pioggia ha provocato l’esondazione del Lierza a Refrontolo.
Il livello del corso d’acqua è cresciuto in pochissimo tempo tanto da farlo esondare e poi l’acqua ha travolto con la sua potenza tutto quello che ha incontrato lungo la sua strada.

L’alluvione è arrivata rapidamente anche nel capannone della «Festa degli Omeni», che si svolge il 2 agosto in alcune zone del Nord Italia. Cento persone si sono improvvisamente trovate a difendersi dalle rapide mentre si trovava tra i banchetti e la musica dal vivo.
Nel giro di pochi secondi tutto è stato travolto: tavoli, strumenti dell’orchestra, e le persone, tutto trascinato via dalla piena straripata. I superstiti hanno parlato di un metro e mezzo d’acqua che è arrivata con una potenza tale da sbattere cose e persone ovunque.

Il maltempo a Refrontolo (treviso) durante la festa di ieri sera, ha per ora un bollettino parziale: due morti, ma decine sono i feriti mentre alcuni sono ancora dispersi nonostante i soccorsi intervenuti immediatamente in forza tra vigili del fuoco, Suem 118, Soccorso Alpino, Protezione civile e carabinieri.

Redazione

[03/08/2014]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here