Magliette e provocazioni campane antileghiste: premi fuori luogo

ultimo aggiornamento: 09/07/2011 ore 16:30

111

Apprendo senza stupore la reazione di alcuni soggetti di Napoli che hanno inscenato una classica commediola per gettare fango sugli amministratori regionali veneti colpevoli di non aver accettato i rifiuti negli impianti di smaltimento della nostra Regione.
L’attacco oltre a sottolineare una inadeguatezza di alcune persone a trattare con le amministrazioni dimostra […]


Apprendo senza stupore la reazione di alcuni soggetti di Napoli che hanno inscenato una classica commediola per gettare fango sugli amministratori regionali veneti colpevoli di non aver accettato i rifiuti negli impianti di smaltimento della nostra Regione.

L’attacco oltre a sottolineare una inadeguatezza di alcune persone a trattare con le amministrazioni dimostra, nel momento in cui addossano le colpe delle nefandezze napoletane all’egoismo della Lega Nord, che il senso di totale disinteresse per la condizione in cui si presenta il capoluogo campano e di mancanza di spirito civico è tuttora una condizione stabile di una parte dei napoletani.

Il Veneto, a fronte di dati certi, si è dimostrato in pole position tra le Regioni virtuose in fatto di raccolta e smaltimento dei rifiuti, e mai ha addossato colpe a terzi per quanto di negativo è accaduto sul proprio territorio.

Pertanto, con questo tipo di risposte dalla Campania si rafforza la posizione di totale diniego all’accoglimento di rifiuti frutto di mala amministrazione ed inciviltà , perché nel momento in cui si ripresentasse un’analoga emergenza i primi a farne le spese sarebbero nuovamente le Regioni del Nord, che, in fatto di aiuti al sud, da almeno 70 anni hanno già  dato in gran quantità : è il momento di dire basta.

(* Assessore Regionale Veneto)

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here