27.3 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

M5S denunciano Napolitano: ‘Reato di attentato alla Costituzione’. E la Boldrini si chiude a chiave in ufficio

HomeNotizie NazionaliM5S denunciano Napolitano: 'Reato di attentato alla Costituzione'. E la Boldrini si chiude a chiave in ufficio

foto disordini governo via picchiatori dal parlamento

Il giorno dopo il provvedimento ‘ghigliottina’ la tensione è ancora altissima in Parlamento con i Cinque Stelle che hanno dichiarato guerra totale contro tutto e tutti: dalla presidente della Camera al Capo dello Stato, passando per gli attacchi agli altri partiti, ai presidenti delle Commissioni. Il clima è surriscaldato, volano insulti e in molti casi si arriva anche allo scontro fisico.
Domani, poi, è in arrivo a Roma Beppe Grillo che illustrera altre strade di battaglia.

Dopo la ‘ghigliottina’ imposta ieri sul decreto Imu-Bankitalia i parlamentari del Movimento reagiscono e annunciano di voler ricorrere alla Consulta della Corte Costituzionale per chiedere l’annullamento di tutti gli atti che hanno avuto un’approvazione coatta.

Intanto hanno proceduto, come promesso, a depositare, in entrambi i rami del Parlamento, la richiesta di messa in stato di accusa del Capo dello Stato. Napolitano, è il loro atto di ‘accusa’, “nell’esercizio delle sue funzioni, ha violato i valori, i principi e le supreme norme della Costituzione repubblicana”. Con 6 ‘capi d’accusa’ che a loro giudizio configurano il reato di attentato alla Costituzione, previsto dall’articolo 90 della Carta.

La giornata inizia con i deputati pentastellati che occupano la sala Commissione Giustizia, scontri duri dialettici e a volte anche fisici. Gli uomini M5s entrano in massa e bloccano l’uscita dei parlamentari degli altri gruppi: volano urla e spintoni. In sala stampa due deputati del Movimento impediscono al capogruppo Pd di essere intervistato mentre monta la polemica per alcune frasi dette ieri sera dal Cinque Stelle Massimo De Rosa nei confronti delle deputate del Pd facendo riferimento al fatto di aver occupato quel posto in cambio di ‘sesso orale’.

Largo dissenso e accuse per la presidente Boldrini. Contro di lei i Cinque Stelle stanno anche “valutando una richiesta di dimissioni”. Ma la presidente difende il suo operato: “Mi sono assunta una responsabilità derivante da comportamenti altrui, da rigidità contrapposte di diverso segno che hanno scaricato l’onere di una decisione assai difficile sulla Presidenza della Camera”. Per tutta la giornata però le porte di accesso agli uffici della presidente della Camera sono state chiuse, probabilmente per ‘proteggersi’ da occupazioni e disordini.

In Aula, dove iniziava invece la discussione sulla legge elettorale, i grillini non si sono presentati. Per ora è Aventino ad oltranza(atto di protesta inventato da alcuni deputati d’opposizione contro il governo fascista all’epoca della scomparsa di Giacomo Matteotti: l’iniziativa consisteva nell’astenersi dai lavori parlamentari, riunendosi separatamente).

(nella foto: la protesta per lo schiaffo accusato dal deputato Loredana Lupo ad opera del questore della Camera e deputato di Scelta Civica Stefano Dambruoso)

Paolo Pradolin

[31/01/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.