27.3 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

L’Influenza di quest’anno: il picco proprio in questi giorni

HomeNotizie VenetoL'Influenza di quest'anno: il picco proprio in questi giorni

influenza raffreddore febbre

L’influenza quest’anno avrà il suo picco sotto l’Epifania. Sono sempre di più i veneti che si stanno mettendo a letto con febbre, tosse, mal di gola e dolori muscolari.

Con gli ultimi 164 casi il totale dei casi finora arriva a 7.430 secondo i dati della Regione.
Sul nostro territorio l’incidenza è di 15,2 malati per 10 mila abitanti: il doppio rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, che evidenziava un andamento di 6,2 casi per 10 mila abitanti.

Il vero allarme riguarda però i bambini tra zero e quattro anni, tra i quali l’incidenza dell’infezione nel giro di 15 giorni è più che triplicata e continua a salire.

La fascia dei bambini tra i 5 e i 14 anni ha subìto invece un incremento dei pazienti del 250%, passando in una settimana da 7,1 casi ogni 10 mila abitanti a 18,1.

Stanno calando anche gli anziani vaccinati, ma il problema aggiore sembra essere la fascia 25/40 anni, perchè i giovani stanno insieme e frequentano luoghi affollati, poi tanti di loro vanno al lavoro malati, alimentando la diffusione della patologia.

L’inflenza quest’anno si presenta nelle sue forme più classiche: può essere gastrointestinale o respiratoria, con febbre fino a 39,5. La guarigione arriva dopo cinque/sette giorni. Bisogna stare a letto e assumere i farmaci prescritti dal medico, da consultare soprattutto in presenza di sintomi pesanti o prolungati, spesso segnale di complicanze, come la polmonite.

Redazione

[04/01/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.