7 C
Venezia
sabato 27 Novembre 2021

Libro ‘Notizia’ di Alberto Laggia: presentazione a Mestre

HomeAppuntamentoLibro 'Notizia' di Alberto Laggia: presentazione a Mestre
la notizia dopo la pubblicità

Mercoledì 17 novembre, alle ore 18.45, Alberto Laggia presenta il suo saggio Notizia (EMP, 2021) in quello che sarà il primo appuntamento del Grand Central Literary Festival / Winter Edition.

Alberto Laggia nel suo libro conduce il lettore in una sorta di viaggio nel tempo del concetto di notizia: dalla sua nascita fino all’arrivo nell’odierna società dell’informazione, per scoprire che da sempre l’informazione, per suo stesso statuto, mette “in forma” il mondo, in modo tale da poterlo raccontare. Ma a questa “manipolazione” necessaria, fin da subito si sono giustapposte altre manipolazioni pericolose, capaci di corrompere i contenuti e, alla fine, minare la fiducia nella veridicità dei fatti.
Come riconoscere le notizie false da quelle vere? È ancora possibile un giornalismo di qualità? Non potevamo pensare a degli argomenti migliori per dare il via – in questo periodo così tanto problematico sotto diversi aspetti – a questo nuovo ciclo di presentazioni.

Giornalista, inviato del settimanale Famiglia Cristiana, Alberto Laggia si occupa di società, politica e cultura. Già cronista dell’Ansa, è esperto di Nordest italiano e di problematiche riguardanti minori, migranti e cronaca ecclesiale. Dal 2006 coordina la “Scuola di cultura del Giornalismo A. Chiodi” di Mestre, dove insegna nei laboratori di scrittura e di reportage e nei seminari di giornalismo sociale. È autore di un testo teatrale sui problemi del mondo dell’informazione, “Facile dire giornalista…” (2009).

La partecipazione all’evento è gratuita, ma i posti sono limitati quindi è consigliato prenotare chiamando il numero 041 978278 oppure inviando una mail a [email protected]

La rassegna è realizzata sotto la direzione artistica di Silvia Scagnetto, in collaborazione con Grand Central, sede dell’evento e promotore della rassegna.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

redazione centrale
A cura della redazione centrale. Per inviare una segnalazione: [email protected]

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Tornelli a Venezia per gli arrivi: a volte ritornano

Con il turismo che ha ripreso e le folle a Venezia si ripropone il problema del controllo dei flussi. Ritornano i tornelli che non saranno come quelli installati nel 2018 ai piedi dei ponti di Calatrava e degli Scalzi in previsione...

Redentore di quest’anno segna il punto della città che sta finendo

E, alla fine, il Redentore, la festa più amata di Venezia, si svolse senza incidenti. Questo dicono le cronache, ma non si è trattato del solito copione che si ripete. Con un plauso per gli agenti dell'Ordine pubblico (un po' meno per...

Processo del lavoro e prova per testimoni: la delicata posizione del collega-testimone

In questo articolo analizzeremo la delicata posizione del testimone all'interno del processo del lavoro e come tale problematica stia evolvendo alla luce della crescente precarizzazione della forza-lavoro. Nel rito speciale del lavoro, come più in generale nel processo civile, è ammessa la...
spot

Venezia? Città invivibile per tutti. Lettere

In risposta a: “L’esodo da Venezia c’è ma è voluto e alcune categorie sono privilegiate”. La città è invivibile per tutti. Molti anziani non possono più muoversi di casa poiché quasi tutti gli appartamenti a Venezia non sono dotati di ascensore, c’è il...

“Venezia non è più in pericolo??” Decisione Unesco incredibile. Lettere

I TURISTI continuano a soffocare Venezia senza alcuna limitazione, specie quelli pendolari che sbarcano con barche “Gran Turismo” col benestare del sindaco che ad oggi non ha posto in essere alcun limite. Anzi, pare interessato a far “assaltare” la città da...

La manifestazione di Venezia contro il vaccino: siringhe come carri armati

La difesa ferrea delle proprie convinzioni, ha scatenato gli oltre mille manifestanti contrari al vaccino e alla certificazione verde e li ha trasformati in oratori e attori impegnati a interpretare un copione pieno di riferimenti storici e di accenti letterari e...
Advertisements

Chiede di indossare la mascherina: turista picchia marinaio Actv

Il marinaio Actv chiede di indossare la mascherina: preso a pugni. Arriva il capitano: picchiato anche lui. Cattivo segno dei tempi di un turismo asfissiante e stressante a Venezia che sono tali anche per loro, per i turisti. La città, la pandemia,...

Chiede di indossare la mascherina: turista picchia marinaio Actv

Il marinaio Actv chiede di indossare la mascherina: preso a pugni. Arriva il capitano: picchiato anche lui. Cattivo segno dei tempi di un turismo asfissiante e stressante a Venezia che sono tali anche per loro, per i turisti. La città, la pandemia,...

“Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”: un sondaggio per conoscersi e un comitato per il sostegno

Tra il serio e il faceto, “Tutta la Città Insieme!” lancia il Comitato FaVeRAT - “Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”. Per aderire, chiede di rispondere ad un sondaggio ed inviare racconti su come si convive con strutture ricettive nel proprio condominio...

Assessore alla Sicurezza spara durante una lite: morto marocchino

Massimo Adriatici, avvocato, assessore alla sicurezza del Comune di Voghera (Pavia), è l'uomo che ha sparato il colpo di pistola che ieri sera, poco dopo le 22, ha ucciso un uomo di 39 anni di nazionalità marocchina. Il fatto è accaduto...