COMMENTA QUESTO FATTO
 

LETTERE AL GIORNALE | Abbiamo appreso da Giornali e Televisioni che il Comune di Venezia organizza spettacoli cinematografici in piazza per i Cittadini di Mestre e si accinge ad aumentare l'IRPEF.
E' chiarissimo che non sono i soldi spesi per alcuni spettacoli cinematografici a risanare il Bilancio Comunale e ad evitare l'aumento dell'IRPEF, ma di questi tempi la parsimonia è obbligo e sopratutto indizio di sana e rigorosa amministrazione.
Non rientra tra i compiti istituzionali del Comune di Venezia allietare le seratEdei Mestrini, che sono in grado di scegliere ciascuno secondo le proprie inclinazioni e disponibilità  come “tirar sera”.
Noi a titolo esemplificativo, tra amici, ci facciamo fuori una anguria da kg 10 in serenità , letizia e convivialità .

Ricordiamo al Comune, come stiamo facendo da oltre un decennio, che è invece suo compito istituzionale liberare via Toti in Mestre dal rischio degli allagamenti causati dalla condotta fognaria sottodimensionata. Basterebbero un centinaio di metri di fognatura nuova con una congrua sezione per liberarci dal continuo incubo di andare sotto acqua in caso di precipitazioni, purtroppo sempre più intense.

Perciò se nei meandri del Bilancio si trova qualche risorsa chiediamo che venga investita in fognatura NECESSARIA e non in DIVERTIMENTO .

Lo scrivente e gli amici del COMITATO ALLAGATI DI VIA TOTI augurano buone serate estive e…….buona e fresca anguria a tutti i Concittadini !!!!!

Distinti saluti.

Alessandro Dalla Francesca Damiani

portavoce Comitato Allagati via Toti Mestre

Riproduzione Vietata
[24/07/2013]


Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here