19.9 C
Venezia
sabato 18 Settembre 2021

Leggende illustrate di Venezia, Roberto Colussi (Roco): a tu per tu con la tradizione

HomeLibri, recensioni e nuove usciteLeggende illustrate di Venezia, Roberto Colussi (Roco): a tu per tu con la tradizione

Dopo secoli di storia e tradizioni, Venezia rivive in queste pagine e, come un’insolita guida della città e delle sue tradizioni, il volume si fa portavoce ed incubatrice di storie sospese nel tempo, in bilico fra la realtà e la fantasia.

La raccolta infatti, comprende 34 leggende di/su Venezia e dei suoi cittadini, narrate ed illustrate con altrettante tavole, direttamente dall’autore. In esse, fra personaggi inventati ed abitanti di un mondo magico, vi sono anche i veri veneziani (Dogi, pescatori, “fornaretti”, preti ecc.) ed ognuno di loro è il protagonista di una storia, impreziosita da spunti reali e fantastici.

Come spiega lo stesso Colussi, trattasi infatti di leggende, quei racconti nei quali la storia viene alterata da motivi fantastici, invenzioni favolose che affondano però le radici nella tradizione popolare, ed è proprio alla millenaria cultura veneziana che l’autore ha attinto e si è ispirato.

Attraverso alcuni personaggi storici ed avvenimenti, veneziani e non, potranno saperne di più su alcune tipiche festività cittadine (es. Carlo Magno e la leggenda del Bocolo; l’ira della madre di S. Pietro legata al 29 giugno; l’arrivo dei pirati a Venezia che rapirono le Marie, figure tipiche del Carnevale).

I più romantici rimarranno entusiasti delle leggende che narrano storie d’amore spesso tragiche, altre che hanno dato origine ad un simbolo tipico di Venezia ed altre ancora dell’amore vero: quelle tragiche come la storia di Polo e della sua amata “buranella”, legata alla nascita del merletto, quella di Maria e il soldato Tancredi legata al Bocolo, oppure quella del pescatore Pietro e dell’amata Ismelda legata al giorno dell’Ascensione.

Per chi invece ama i misteri e l’horror, il volume contiene anche alcune leggende con protagonisti fantasmi, spiriti e streghe: come la “streghetta” di S. Nicolò, oppure il Casin degli Spiriti delle Fondamenta Nuove chiuso per la presenza di fantasmi e ancora la leggenda legata alla Notte dei Morti, solamente per citarne alcune.

Ciò che contraddistingue maggiormente “Le leggende illustrate di Venezia”, rispetto ad altri volumi di questo genere, sono però le 34 tavole disegnate da Colussi, una per ogni leggenda, che con tratti violenti e marcati, sottolineano il carattere rustico e tradizionale dell’opera, ma che sostanzialmente fanno solo da cornice pittorica, utili solamente per essere mostrate ad un pubblico più giovane e a dar vivacità al libro.

“Le leggende illustrate di Venezia” non ha nulla da invidiare agli ormai classici libri su storia e misteri della città del famoso Toso Fei, è un libro rivolto a qualsiasi tipo di lettore e a qualsiasi fascia d’età, e permetterà a tutti di conoscere ed apprendere altri misteri o le origini dimenticate o sconosciute di leggende veneziane più o meno famose.

Alice Bianco

[28/11/2013]

Riproduzione vietata

roberto colussi leggende illustrate di venezia libro

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor