20.4 C
Venezia
mercoledì 04 Agosto 2021

Lascia la figlia di sei anni da sola al parco per andare a rubare un motorino

HomeNotizie VenetoLascia la figlia di sei anni da sola al parco per andare a rubare un motorino

carabinieri di verona

I carabinieri di Verona hanno arrestato un veronese di 25 anni con l’accusa di abbandono di minori e tentato furto aggravato.

L’uomo ha lasciato la figlia di sei anni nei pressi di una parco del capoluogo scaligero e si è allontanato, invitandola a raggiungere un’amichetta perché lui doveva fare un servizio.

Una passante, avendo notato la piccola, impaurita e sola, ha allertato i carabinieri che, giunti sul posto, hanno provveduto a tranquillizzare la minore e a ricercare il padre, già noto agli uomini dell’Arma, che lo hanno rintracciato poco dopo, sorprendendolo mentre stava rubando un ciclomotore.

In particolare i fatti si sono sviluppati tra il Parco San Giacomo e la via Lussino dove il padre ha tentato di asportare il ciclomotore Aprilia Scarabeo di un 27enne originario del Ghana ma da anni residente a Verona.

Sul posto si sono portate due pattuglie di militari dell’Arma, una della Stazione di Ca’ di David che ha raggiunto la bambina e l’altra dell’Aliquota Radiomobile che ha rintracciato il padre.

L’uomo, a seguito della convalida dell’arresto, è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e si dovrà presentare il sabato, la domenica e nei giorni festivi dai Carabinieri di via Salvo d’Acquisto.

Redazione

[16/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.