26.6 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Lain, “Occhi Chiusi”, il nuovo singolo

HomeMusicaLain, "Occhi Chiusi", il nuovo singolo

Lain Occhi Chiusi nuovo singolo

Dopo il successo dell’album “Frammenti”, i LAIN sono pronti per il debutto del singolo “Occhi Chiusi” in uscita il 23 Maggio.

Il brano racconta con rabbia la fine di una storia d’amore importante. Attraverso la musica si percepisce il risentimento ed il testo, nonostante la storia sia palesemente chiusa, sottolinea il persistere di un sentimento profondo. “con gli occhi chiusi è più facile leggersi dentro”[…]”ma con gli occhi chiusi ti sento” ovvero quando si è soli con se stessi, ci si ritrova a fare i conti con i propri sentimenti.

Popolarità in salita da parte dei Lain che nel 2011 incontrano per la prima volta a Milano Enrico “Kikko” Palmosi, arrangiatore e coautore dei brani dei Modà, Emma Marrone, Tony Maiello ed altri artisti di livello nazionale. La collaborazione con Palmosi porta alla realizzazione di tre singoli, registrati e mixati negli studi di RTL 102.5, con mastering effettuato da Marco Barusso.
Successivamente lanciano il primo dei tre singoli, dal titolo “Aria (Il senso)”, il brano viene inserito in alta rotazione radiofonica per un periodo di circa tre mesi sul circuito radiofonico Kiss Kiss e su numerose emittenti radiofoniche nazionali e locali, generando varie interviste televisive e radiofoniche per il gruppo rock.

“Occhi chiusi” è un preludio ai lavori estivi ed al prossimo album previsto in uscita nel 2015.

Redazione

[20/05/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.