29.8 C
Venezia
domenica 25 Luglio 2021

La tempesta di Natale inginocchia Cortina al buio: la neve fa cadere alberi sulle linee elettriche

HomeBellunoLa tempesta di Natale inginocchia Cortina al buio: la neve fa cadere alberi sulle linee elettriche

neve sulla strada auto in difficolta

Anomalia meteorologica di Santo Stefano per Cortina d’Ampezzo, piegata dalla neve. Dalle quattro di questa mattina il capoluogo dolomitico, come un altra decina di Comuni tra cui Alleghe Falcade, Zoldo Alto, è rimasto senza luce a causa del crollo di alcuni alberi crollati per la neve sulle linee elettriche in arrivo dall’Austria.

Nei negozi è scattata la corsa all’accaparramento di torce, pile, legna e candele, ma è durata poco perchè i prodotti sono stati presto esauriti.

La “tempesta di Natale” è quindi arrivata e in un’atmosfera irreale fatta di rumori ovattati e luci spente molte macchine in arrivo sono tornate indietro a pochi chilometri dalla meta.

Centinaia di persone arrivate a poca strada dagli alberghi prenotati hanno preferito girare l’auto e tornare a casa.

Nemmeno la ferrovia ha dato garanzie a chi si voleva recare in Cadore. La linea Padova-Calalzo è interrotta nel tratto compreso tra Belluno e Calalzo dalle 7.50 di questa mattina. La circolazione ferroviaria dovrebbe riprendere domani quando, come indica
il centro Valanghe di Arabba (Belluno)dovrebbe tornare il sole.

Paolo Pradolin

[26/12/2013]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.