24.9 C
Venezia
martedì 27 Luglio 2021

Justin Bieber, i residenti di Buckhead non lo vogliono come vicino di casa

HomeAltre NotizieJustin Bieber, i residenti di Buckhead non lo vogliono come vicino di casa

justin bieber arrestato

Nessuno lo vuole. Dopo una piccola indiscrezione che vedeva Justin Bieber trasferirsi in un ricco sobborgo di Atlanta, i residenti sono andati nel panico.

Il quartiere si chiama Buckhead e chi ci vive non ha preso per niente bene la notizia di una possibile convivenza con il cantante canadese. Infatti, non ci hanno messo tanto per indire una protesta.

Nel tentativo di convincere Justin a desistere dall’idea di acquistare una delle ville del quartiere, si è partiti con un sit-in dove hanno aderito oltre 400 persone.

«Il trasloco di Justin Bieber – spiegano gli organizzatori su Facebook – non farà del bene né ai nostri bambini né alla nostra comunità […] Per favore, non lasciate che un bambino rovini ciò a cui abbiamo lavorato a lungo per ottenere».

Se Justin ha sicuramente dalla sua parte i soldi, non può però non fare caso al clima ostile che si troverà di fronte nel caso decidesse di spendere quegli 11 milioni di dollari per la villa.

E pensare che non c’è nessuna conferma da parte del cantante e del suo staff sull’acquisto o meno dell’immobile, ma solo un semplice rumors, è riuscito a scatenare un sit-in di grandi proporzioni.

Sara Prian

[24/02/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.