20.4 C
Venezia
domenica 26 Settembre 2021

JORGE MARIO BERGOGLIO E' IL NUOVO PAPA | Francesco I : 'Fratelli e sorelle buonasera'

HomeNotizie NazionaliJORGE MARIO BERGOGLIO E' IL NUOVO PAPA | Francesco I : 'Fratelli e sorelle buonasera'

Papa Francesco I, cardinale Jorge Mario Bergoglio. E’ argentino il nuovo Papa. 76 anni, nato il 17 dicembre del 1936 a Buenos Aires è stato eletto a sorpresa dal Conclave dei 115 cardinali alla quinta votazione. E’ il primo papa latino-americano ed ha scelto il nome simbolo della povertà  e della semplicità , quello di Francesco.
Piazza San Pietro, ore 19.06. Dal camino della cappella Sistina dove è riunito il Conclave esce una fumata bianca. In piazza San Pietro scoppia un boato tra i fedeli. E da tutta la città  inizia un pellegrinaggio verso il Vaticano per scoprire il nome del nuovo pontefice che dovrà  affacciarsidalla loggia della Basilica di San Pietro per il primo saluto ai fedeli.

Nato in una famiglia di origine piemontese, Papa Francesco I ha studiato dapprima come tecnico chimico, poi in seminario, quindi nel 1958 è entrato a far parte come novizio della Compagnia di Gesù, trascorrendo un periodo in Cile e tornando a Buenos Aires per laurearsi in filosofia. Dal 1964 ha insegnato per tre anni letteratura e psicologia nei collegi di Santa Fe e Buenos Aires, ricevendo poi l'ordinazione sacerdotale il 13 dicembre 1969.

Dopo la nomina cardinalizia da parte di papa Giovanni Paolo II, il 21 febbraio 2001 con il titolo di San Roberto Bellarmino, è stato eletto a capo della Conferenza Episcopale Argentina, dal 2005 al 2011, Bergoglio è stato da sempre considerato uno dei candidati più in vista per l'elezione a Pontefice nel conclave del 2005. Pur se tradizionalmente il presule aveva sempre rifiutato incarichi di un certo peso nella Curia Romana, Bergoglio aveva secondo gli osservatori dalla sua parte lo schieramento compatto dei vescovi latinoamericani, e lo stesso Joseph Ratzinger, poi divenuto papa come Benedetto XVI sarebbe stato fra i cardinali che avrebbero appoggiato la sua elezione. Secondo alcuni, contrarietà  sarebbe stata espressa dall'allora Segretario di Stato Angelo Sodano.

Alle 20. 15 l’annuncio e quindi il primo saluto ai fedeli. «Fratelli e sorelle buonasera. Voi sapete che il dovere del conclave era di dare un vescovo a Roma. Sembra che i miei fratelli cardinali sono andati a prenderli quasi alla fine del mondo. Ma siamo qui. Vi ringrazio dell’accoglienza. La comunità  diocesana di Roma ha il suo vescovo. Grazie e prima di tutto vorrei fare una preghiera per il nostro vescovo emerito Benedetto XVI. Preghiamo tutti insieme per lui perché il signore lo benedica e la Madonna lo custodisca».

Papa Francesco I a questo punto recita il Padre Nostro, l’Ave Maria e il Gloria.

«Adesso iniziamo questo cammino, vescovo e popolo. Un cammino di fratellanza e d’amore e di fiducia fra noi. Preghiamo sempre per noi, l’uno per l’altro, per tutto il mondo, perché ci sia una grande fratellanza. Vi auguro che questo cammino di chiesa che oggi incominciamo e chi i aiuterà  il mio cardinale vicario sia fruttuoso per la evangelizzazione di questa tanto bella città . Adesso vorrei dare la benedizione ma prima vi chiedo un favore. Prima che il vescovo benedica il popolo, voi pregate il signore perché voi pregate il signore. Facciamo in silenzio questa preghiera di voi su di me».

Raffaele Rosa
[redazione@lavocedivenezia.it]

Riproduzione Vietata
[13/03/2013]


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor