31.4 C
Venezia
giovedì 29 Luglio 2021

30 anni, di Jesolo: oltre 200 carte di credito, faceva prelievi vestito in maschera

HomeLido di Venezia30 anni, di Jesolo: oltre 200 carte di credito, faceva prelievi vestito in maschera

carabinieri auro rapina sisal marghera

Carnevalata illegale che è costata la libertà ad un 30enne jesolano, ieri colto in fallo dai Carabinieri di Monastier e letteralmente smascherato, mentre con una carta Paypal non intestata a lui, stava prelevando da uno sportello della Unicredit circa 500 euro.

Pensava probabilmente di passare inosservato travestito così, essendo questo il periodo giusto, ma una pattuglia di militari che passava di lì, ha capito subito che qualcosa non andava e lo ha fermato.

Maschera in lattice in faccia, una parrucca e una coppola, questo il camuffamento adottato. Trucco carnevalesco che però l’ha messo in trappola.

Il 30enne è ora agli arresti domiciliari, perché oltre al possesso di una carta di credito rubata, nella sua abitazione di Jesolo sono state trovate altre duecento carte di credito vergini, decine di schede telefoniche e alcune migliaia di euro in contanti.

Come ha fatto a procurarsi tutto ciò? Come mai era a conoscenza dei codici cliente delle tessere? I Carabinieri stanno indagando per cercare anche di verificare se l’uomo avesse già fatto razzia di altri conti correnti di ignare vittime.

Alice Bianco

[30/01/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.