domenica 23 Gennaio 2022
1.6 C
Venezia

INTER PERDE CON L' ATALANTA | Cade alla 12°

HomeCalcioINTER PERDE CON L' ATALANTA | Cade alla 12°

CALCIO | L' Inter cade alla 12a di campionato, nel posticipo di Bergamo contro l'Atalanta. L'Inter perde ma aldilà  della sconfitta quello che dovrebbe preoccupare Stramaccioni e i tifosi è lo stato di apatia con cui sembra che i nerazzurri siano scesi in campo. Mettersi a correre sull'1-3 è un po' poco per pretendere di raddrizzare il risultato. O meglio: a volte ti va bene ma a volte cadi.
L'Atalanta invece è in salute, ben disposta in campo e con individualità interessanti. Gli uomini di Colantuono mettono sotto un Inter pigra per l'intero primo tempo con un calcio dinamico, preciso e agile.

Sull' 1-1 il pareggio di Guarin illude: adesso le tigri si svegliano, invece non è così, e quando i nerazzurri di Milano si presentano in area ci pensa il portiere dei nerazzurri di Bergamo.
Di nuovo in gol l’Atalanta grazie a Denis, che poi sigla anche il 3-1 con un'Inter che ormai è tutta proiettata in avanti.

Stramaccioni gioca il tutto per tutto sostituendo uno spento Cassano e gettando nella mischia anche Alvarez e Pereira, e poi Livaia, ma non ci sarà  niente da fare se non segnare il 2-3 ad una manciata di secondi dalla fine.
La morale della serata: Atalanta squadra vera con voglia di faticare e correre, con idee chiare e ottimi solisti.
Inter che va in campo narcisa specchiandosi sull'immagine di quella che ha battuto la Juventus, ma a calcio si vince quando si corre e, soprattutto, tornino presto Ranocchia e Samuel perchè l'esperimento Silvestre – Juan Jesus centrali è fallito alla grande.

Roberto Dal Maschio
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[12/11/2012]


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Storia di un albero. Oggi abbattuto in funzione di chissà quali esigenze, San Basilio è meno bella ora

"È stato un uomo, più di settant’anni fa a impiantare quel pioppo su quell’angolo di San Basilio. Quell’uomo era mio padre. Mia madre diceva a noi figlie, quello è l’albero che ha fatto nascere vostro padre e noi ai nostri figli, quello è l’albero che ha impiantato il nonno e i figli ai loro figli, quello è l’albero del bisnonno..."

Il Mose vince: Venezia “asciutta”. Perché la conferma tarda ad arrivare

L'acqua alta a Venezia non è arrivata: la marea ha toccato a Lido 138 cm. ma le paratie del Mose alle 18.40 di lunedì erano già issate

Brugnaro in situazione di conflitto di interessi? Interrogazione al governo

I terreni acquistati da Brugnaro all' "entrata" di Venezia oggetto di un conflitto di interessi? Lo chiede SI con un'Interrogazione, "Secondo un'inchiesta del quotidiano 'Il Domani', la giunta del Comune di Venezia, all'interno del piano per la mobilità sostenibile Venezia 2030, ha...

Le colpe dei veneziani e dei ‘venezianassi’. Lettere

In merito alla "lettera al giornale":  “Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”

“Si parla tanto di spopolamento di Venezia, ma la città perde meno abitanti di prima”. Lettere

In riposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei 'venezianassi' ". Vedo, purtroppo, che ancora una volta si punta il dito contro questo mostro delle locazioni turistiche senza mai vedere tutto l’insieme. Chiedo al prof. Mozzatto che faccia meglio i compiti prima...

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali i rimedi? L’importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali sono i rimedi? L'importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

Dottoressa di base No Vax sospesa: paese senza medico

La dott.ssa è sospesa come medico di base dall'Ulss di Padova privando la comunità di Cervarese Santa Croce della sua assistenza

Chi volontariamente non si vaccina ruba un pezzo di probabilità di evitare la dissoluzione del genere umano. Lettere

Con la propaganda No-Vax io non riesco a discutere né a confrontarmi perché si tratta di un Extramondo *(una specie di Vandea del XXI secolo)* nel quale non riesco neanche a respirare. La Storia non si muove in senso vettoriale ma circolare...

Festa riuscita? Ve la racconto io la festa: un Rave in via Garibaldi. Lettere

Gentile direttore, vorrei sapere perché tutti contribuiscono a portare avanti questa farsa degli eventi in sicurezza quando invece è solo un'attività di facciata. Situazione di questa notte: un esercito di agenti a controllare che i residenti si posizionassero diligentemente entro gli spazi...

Santa Margherita (Venezia) e degrado: i residenti reagiscono

Degrado notturno in Campo santa Margherita: i residenti reagiscono. La pandemia l’aveva rimossa quella sgradevolezza di sapere e vedere un campo vivo, abitato dai residenti, amato per la sua solarità conviviale, trasformarsi nella notte in un deposito di rifiuti, di bottiglie e...

Dottoressa Maria Elena De Bellis sospesa per no al vaccino: 1500 assistiti devono cambiare medico

Dottoressa Maria Elena De Bellis, una professionista stimata alla quale i suoi 1500 assistiti si sono sempre affidati con fiducia. Sarà difficile per i suoi pazienti rinunciare a un rapporto solido e rassicurante, instaurato in un tempo di reciproco affidamento. Eppure quell’ambulatorio...

Ecco cosa si prova ad andar via dalla Venezia in cui si è nati. “Le lacrime durante il trasloco”. Lettere

In risposta alla lettera: “Venezia è patrimonio del mondo e non appartiene ai veneziani di adesso”. Di G.A. & D. Pugiotto La marsaria Quela matina del febraro sesantaoto Xe ga Liga la barca del Mario in fondamenta, e col careto del osto, che spussa de...