venerdì 21 Gennaio 2022
-0.4 C
Venezia

INTER, NON E' MOMENTO | Perde anche a Parma, Juventus lontana

HomeCalcioINTER, NON E' MOMENTO | Perde anche a Parma, Juventus lontana

CALCIO | L'Inter non sembra avere intenzione di raggiungere la Juventus. Per questo con gesto cortese si scansa e lascia passare Napoli e Fiorentina. Una squadra scialba e poco volenterosa va in campo e perde a Parma, raccogliendo la quarta sconfitta in campionato, la seconda nelle ultime tre partite. Domanda secca: il problema dell' Inter? Che se non c'è Cassano ad accendere la luce, è buio pesto.
E così, per il momento, il campionato nerazzurro si è fermato a Torino. Da quella che sembra essere stata una 'meta', in poi, la squadra nerazzurra ha raccolto solo un punto.
Inter che scende in campo un po' con l'atteggiamento che si vede spesso, che 'tanto vinciamo anche se non ci impegniamo', invece non sarà  proprio così: gradatamente, con le forze, hanno cominciato a venire meno lucidità , velocità  e pericolosità , mentre il Parma poteva contare su un Biabiany pieno di voglia di rivalsa, su una squadra compatta, e sul jolly di 21 anni tirato fuori da Donadoni che ha segnato il gol decisivo: Nicola Sansone, che quando è scattato ha dato due lunghezze a tutti.

Il Parma era organizzato, aveva studiato il compitino, era ordinato e sapeva aspettare. Cosa? Il momento topico in cui Ranocchia & C. concedono a qualcuno di andare solo a tu per tu con Handanovic. Succede in ogni partita. E non è colpa dei difensori, badate bene, ma semmai di un centrocampo che non copre più e lascia partire missili nemici che si infilano nell'area di una difesa a tre che non sa chi prendere.

Da ricordare per i nerazzurri due tiri dalla lunghissima distanza di Guarin (svogliatissimo anche lui) e un colpo di testa di Cambiasso, respinto da Mirante.
Da chiarire urgentemente il ruolo di Alvarez : partecipa solo alla manovra in costruzione, ma non la condiziona in positivo, la rallenta solo. Qualcuno lo avvisi che non è allenamento.
Da chiarire anche l'atteggiamento di Stramaccioni che vede la sua squadra muoversi sterilmente prima e andare sotto poi producendo solo la contromossa dell'inserimento di Coutinho nell'ultimo quarto d'ora.
L' Inter, in questo momento e così, è poca roba.

Roberto Dal Maschio
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[27/11/2012]

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Brugnaro in situazione di conflitto di interessi? Interrogazione al governo

I terreni acquistati da Brugnaro all' "entrata" di Venezia oggetto di un conflitto di interessi? Lo chiede SI con un'Interrogazione, "Secondo un'inchiesta del quotidiano 'Il Domani', la giunta del Comune di Venezia, all'interno del piano per la mobilità sostenibile Venezia 2030, ha...

“Far pagare spese sanitarie a chi non si vaccina: proposta oscena”. Lettera

La proposta di far pagare le cure sanitarie a chi si ammala dopo aver rifiutato il vaccino è oscena: "E le altre malattie?"

A Venezia turisti come prima della pandemia “Necessari trasporti adeguati”

"Venezia è ai livelli pre-pandemia di turisti: biglietterie, bus, pontili, vaporetti pieni, i lavoratori devono tornare a condizioni normali"

“I televirologi che ci avevano promesso l’immunità col vaccino…”. Lettere

Dal mese di dicembre, televirologi, burocratici della sanità pubblica e chi ha fatto del virus misteriosamente arrivato dalla Cina (e mai isolato) una prolifica professione, stanno cadendo come pere dagli alberi. Gli interessati adoratori del Dio vaccino, si accorgono o fingono...

Caro capitano Actv ti ringrazio. Lettere al giornale

Caro capitano Actv ti ringrazio. Sono quello che aspettava la corsa del 4.1 al pontile dei Giardini ieri, venerdì mattina alle 7.27. Non è colpa mia se sono una persona anziana. Ho lavorato tutta una vita e adesso ho bisogno di usufruire dei...

A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani

Venezia ospita fra i 23 e i 25 milioni di visitatori all’anno. A questi vanno sommati i "gitanti giornalieri" (con treno e auto) e poi i circa 3 milioni l'anno di cosiddetti «falsi escursionisti» (chi pur visitando la città pernotta...

Weekend di sofferenze a Venezia. Alla Celestia visitatori della Biennale opprimono i residenti

L'ultimo weekend a Venezia ha portato un flusso eccezionale di persone. I numeri ufficiali si sapranno più avanti ma per chi abita in città non ce n'è bisogno: la prima settimana estiva ha visto la città assalita da turisti, vacanzieri e...

“Venezia è ingorda di denaro. Sarebbe l’ora di un progetto sostenibile”. Lettere

Io vengo saltuariamente a Venezia dove possiedo un mini appartamento comperato 15 anni fa. Amo Venezia la sua storia i suoi scorci e la sua arte. Mi sono riconosciuto in essa essendo discendente da famiglia istro-veneta. Purtroppo negli ultimi anni Venezia...

“Vi invidio colleghi sospesi, passerete Natale a casa”: la lettera di una dottoressa in prima linea. Di Andreina Corso

Lettera di una dottoressa che combatte il Covid in prima linea ai colleghi sospesi: "Passerete Natale con i cari e poi tornerete al lavoro"

Si tuffa dal Ponte degli Scalzi in mezzo a barche e vaporetti, arrivano i vigili: diventa violento

Si tuffa dal Ponte degli Scalzi: un comportamento sconsiderato e incosciente che poteva finire in tragedia. Il fatto oggi, martedì mattina. L'uomo si getta nelle acque del Canal Grande dal Ponte degli Scalzi rischiando di schiantarsi sopra un mezzo di trasporto pubblico dell’Actv...

Chi volontariamente non si vaccina ruba un pezzo di probabilità di evitare la dissoluzione del genere umano. Lettere

Con la propaganda No-Vax io non riesco a discutere né a confrontarmi perché si tratta di un Extramondo *(una specie di Vandea del XXI secolo)* nel quale non riesco neanche a respirare. La Storia non si muove in senso vettoriale ma circolare...

Situazione Actv/Avm Venezia: Brugnaro convoca i sindacati

Nonostante a Venezia i flussi turistici siano ripresi, nei primi dieci mesi del 2021 situazione ricavi peggiore di quanto si prevedeva