lunedì 17 Gennaio 2022
3.7 C
Venezia

INFARTO IN BICICLETTA | Muore Emilio Crosato, 54 anni

HomeRegione VenetoINFARTO IN BICICLETTA | Muore Emilio Crosato, 54 anni

TREVISO | E' morto d'infarto il ciclista Emilio Crosato, 54 anni, colpito da un infarto proprio mentre saliva, una delle tante volte, la Presa X del Montello in sella alla propria bicicletta. Emilio era conosciuto per aver vinto numerose coppe e trofei ciclistici in Veneto negli scorsi anni, con i colori del Velo Club “Gianfranco Bianchin” di Ponzano.
Era una giornata come tante, quella di ieri, in sella alla bicicletta già  dalle prime ore del mattino. Emilio era uscito dal cancello della sua abitazione con la sua mountain bike in direzione Montello.Ma alla cima questa volta, non ci è arrivato. Perchè a Volpago, verso le 10.30, è stato colpito da un malore, ha perso l'equilibrio cadendo violentemente sulla strada, dove ha perso la vita, stroncato da un infarto.
Inutile l'intervento dei soccorsi chiamati da alcuni passanti, che sono giunti subito sul luogo assieme a due pattuglie dei carabinieri di Volpago e di Nervesa. Ci sono volute ore per identificarlo, perchè Emilio era uscito di casa senza documenti.

Una volta riconosciuto, le forze dell'ordine hanno dato la tragica notizia alla famiglia, che l'ha accolta con incredulità  e triste stupore, perchè Emilio, lo sapevano tutti, era sano ed allenatissimo, con migliaia di chilometri sulle gambe, lui che non beveva e non fumava, come hanno confermato i compagni di biciclettate che ieri mattina non erano presenti alla sua ultima corsa, ma che quasi ogni domenica ed ogni festività  lo accompagnavano nelle sue corse.
Il cognato avrebbe inoltre detto che solitamente Emilio usciva con la bici da corsa, ma a causa di una visita dei ladri che gli avevano vuotato il garage una decina di giorni prima, gli era rimasta solo la mountain bike.
Una notizia tragica accolta dala moglie dal figlio di 21 anni che oltre a stringersi nel dolore assieme agli amici e parenti, hanno trovato la forza di acconsentire alla donazione degli organi.

Giorgia Pradolin
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[25/10/2012]


titolo: INFARTO IN BICICLETTA | Muore Emilio Crosato, 54 anni
foto: INCIDENTE, STRADA (REPERTORIO)


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

Venezia. Match tra turiste ubriache per la pantegana. Vince l’animalista per ko tecnico alla 1a ripresa

Il video riporta una scena che si è svolta questa notte a Venezia, nello spiazzo dietro Rialto, di fronte al Fontego. Due ragazze, pare inglesi, sono al culmine di una bella serata, a quanto pare anche ben "allegre". Improvvisamente nasce una discordia....

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.

Viale San Marco, a Mestre, perde la sua storica pasticceria Corona

La Pasticceria Corona, di Raffaella e Fabio, fino ad oggi a Mestre, in Viale San Marco, si trasferisce a Fossalta di Piave.

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia. 82 anni, dopo avere preso la pillolina blu ha tentato di avere un rapporto sessuale con la moglie. Ma la donna, sua coetanea, ha avuto paura "dell'impeto" ed ha chiamato la polizia.  E' inutile descrivere...

Banchi souvenir in Piazza San Marco: più grandi e più ordinati

In arrivo nuove regole per i banchi di souvenir in piazza San Marco: stamani il sopralluogo sul posto  dell'assessore Costalonga. Il Comune è infatti al lavoro per riformare il vecchio regolamento per gli ambulanti del mercato di piazza San Marco, risalente al...

Cinema Santa Margherita: avevamo i pantaloni corti

La Venezia che era. Quella in cui siamo nati e cresciuti. Per molti l'unica vera, intesa come città. La foto risale agli anni 50-60. A quei tempi la città era ricca di sale cinematografiche che attiravano sempre un grande pubblico soprattutto nei...

Turisti riducono Piazza San Marco pizzeria a cielo aperto: da oggi non pagherò più le tasse

Il prof. Tamborini denuncia che la Polizia Municipale è intervenuta solo dopo molte insistenze e quando ormai non c'era più niente da rilevare. Oltre al fatto che ormai non viene praticamente sanzionato più nulla (neanche agli abusivi), perchè un cittadino deve...

Guide turistiche abusive a Venezia: giusto multarle, ma chi vuole essere in regola che possibilità ha?

In questi giorni sono state sanzionate molte guide turistiche abusive a Venezia, ma vediamo anche l’altra faccia della questione: per chi volesse lavorare in regola, dopo una laurea sudata e successivi studi, da anni ormai non ha alcuna possibilità di abilitarsi. Sono...

Polmonite Bilaterale da Covid, ricoverata in rianimazione. Ha sette mesi

A sette mesi ha il Covid ed è ricoverata in rianimazione. Alla piccola viene assicurata la migliore assistenza possibile, per questo è stata trasferita dalla Calabria a Roma. La piccola ha soli sette mesi ed è ricoverata in terapia intensiva perché contagiata...

C’è chi abusa del nome di Venezia per riempirsi le tasche mentre “schiavi” lavorano per loro. Lettere

Passavo per Campo Santo Stefano attirata dalla bella musica classica sparata a tutto volume. Ho scorto un banchetto addobbato con fiori e circondato da uomini in tuxedo e donne in abiti d'atelier. Dapprima pensai fosse una sorta di celebrazione dell'antistante Istituto...

Quando i no vax finiscono in ospedale e cambiano idea sul vaccino. Di Andreina Corso

Aumentano di giorno in giorno le persone contrarie al vaccino, colpite dal Covid, che dopo un’esperienza ospedaliera traumatica scelgono di vaccinarsi e cercano di convincere gli altri a fare altrettanto. Quando la malattia ancora non ti tocca, quando ti è sconosciuta la...