COMMENTA QUESTO FATTO
 

[26/09] Fortemente convinto, come non pochi altri, che l’arredo urbano e il verde pubblico siano oltremodo importanti per la qualità  e la vivibilità  di Venezia, sia da parte dei suoi cittadini che dei suoi numerosi ospiti, mi preme richiamare l’attenzione per l’ennesima volta sull’incuria e l’abbandono in cui versano da tempo entrambe le zone di verde situate nel piazzale antistante la stazione ferroviaria, le cui aiuole sono perennemente invase da immondizie varie e le cui panchine sono spesso inutilizzabili a causa della loro frequente sporcizia, o utilizzabili, quelle poche volte che lo sono, soltanto a patto di essere parecchio forti di stomaco. Dando per scontato che chi di competenza, dopo tante denunce, non possa non essere a conoscenza di tale deplorevole situazione, mi augurerei che avesse già  in serbo dei provvedimenti da adottare al fine di rimettere finalmente in ordine tali importanti zone di verde – in virtù soprattutto, al di là  delle loro ridotte dimensioni, della loro utile ubicazione – e di vederli attuati, ovviamente, il più presto possibile.

(ENZO PEDROCCO)

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here