19.1 C
Venezia
martedì 03 Agosto 2021

Incidente mortale a Chioggia, frontale tra due camion: due morti

HomeCittà Metropolitana di Venezia Incidente mortale a Chioggia, frontale tra due camion: due morti

Incidente questa mattina Chioggia frontale due camion due morti

Incidente mortale a Chioggia. Uno schianto che non ha lasciato scampo ai conducenti.
L’incidente è avvenuto nelle prime ore della notte tra venerdì e sabato lungo la statale 309, sul ponte translagunare di Chioggia, quello che collega la cittadina del Veneziano alla terraferma.
L’incidente di Chioggia di questa mattina ha visto coinvolti due camion, uno trasportava frutta e verdura, l’altro elettrodomestici.

Sul luogo sono intervenuti i vigili del fuoco, gli agenti della polizia stradale di Mestre e gli operatori Anas.

Non è ancora chiara la dinamica dell’incidente ma l’impatto frontale tra i due mezzi è stato violentissimo e per i due ragazzi al volante, 22 e 26 anni, non c’è stato nulla da fare: uno è rimasto incastrato tra le lamiere del proprio veicolo, l’altro è stato sbalzato all’esterno dalla violenza dell’urto.

Il più giovane era di origini bengalesi, il secondo polacco, per entrambi l’arrivo dei soccorsi è stato inutile e questa mattina le due salme hanno ottenuto il nulla osta del magistrato di turno sono state trasportate all’obitorio di Chioggia.

All’arrivo dei sanitari e delle forze dell’ordine la scena che si presentava ai loro occhi era devastante e i due autoarticolati distrutti. I vigili del fuoco hanno lavorato per circa quattro ore per rimettere in sicurezza la strada, e non solo dalle macerie dei veicoli e dai materiali che trasportavano, anche il serbatoio dell’autoarticolato ha riversato sull’asfalto tutto il carburante contenuto al suo interno. La statale Romea, rimessa in sicurezza, è stata riaperta verso le 7 di questa mattina.

Redazione

20/09/2014

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.