COMMENTA QUESTO FATTO
 

Un terribile incidente si è verificato sull'Amerigo Vespucci, nave scuola della Marina militare. Un marinaio membro dell'equipaggio, rimasto nell'incidente gravemente ferito, è morto durante il trasporto di urgenza all'ospedale 'Gemelli' di Roma.

Il giovane era stato immediatamente soccorso dal personale di bordo e per il suo trasferimento in ospedale era stato fatto arrivare l'elicottero.

L'incidente si sarebbe verificato nella tarda mattinata di oggi. L'Amerigo Vespucci in quel momento era in mare con rotta verso Civitavecchia proveniente dal porto della Spezia. Le cause dell'incidente non sono ancora chiare e la dinamica della disgrazia è in corso di accertamento.
Il marinaio era originario di Brindisi, aveva 29 anni e non era sposato.

L'infortunio è accaduto mentre il giovane “svolgeva attività  marinaresca – come afferma la Marina militare – sull'alberatura dell'albero maestro della nave”.

Le condizioni del marinaio sono precipitate mentre era in volo con l'elicottero che lo stava portando al “Gemelli” di Roma. Per questo motivo era stato deciso di far atterrare l'elicottero a Civitavecchia, ma nonostante questo il giovane è spirato poco dopo l'arrivo in ospedale.

Mario Nascimbeni
[redazione@lavocedivenezia.it]

Riproduzione Vietata
[24/05/2012]


articolo: INCIDENTE IN AMERIGO VESPUCCI / Morto un marinaio
foto: Amerigo Vespucci, nave scuola Marina Militare(repertorio)

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here