Incendio a Camponogara, secondo i primi sopralluoghi non sembra doloso

90

Carmen Zuin camponogara casa bruciata

Continuano le indagini sull’incendio che l’altra notte è costato la vita a Carmen Zuin, di 62 anni. I carabinieri e vigili del fuoco di Venezia hanno effettuato ieri un ulteriore sopralluogo a Camponogara nell’abitazione bruciata dall’incendio.

Gli investigatori sono alla ricerca di tracce che chiariscano la causa dell’incendio, e in particolare dell’eventuale innesco per capire se vi si possano sospettare matrici dolose.

Secondo quanto saputo dai primi rilievi non ci sarebbe nulla per ritenere un’origine volontaria del fuoco, e questo lascerebbe il campo aperto alle cause accidentali, tra cui, ad esempio, un corto circuito.

Questa tesi andrebbe a far cessare i sospetti, rilanciati anche da un quotidiano locale, secondo i quali l’incendio avrebbe potuto essere causa di un gesto violento di ritorsione, visto che la famiglia avrebbe ricevuto alcune minacce, tra cui, si è appreso, «vi bruciamo la casa».

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here