0.2 C
Venezia
martedì 30 Novembre 2021

In campionato la Roma corre e gli inseguitori arrancano. Di Mattia Cagalli

HomeCalcio,facciamo il punto. Di Mattia CagalliIn campionato la Roma corre e gli inseguitori arrancano. Di Mattia Cagalli
la notizia dopo la pubblicità

garcia roma saluta

Numero tondo, 8 come le giornate di campionato e otto come le vittorie della Roma. Un 2 a 0 ad una diretta concorrente che sa tanto di prima vera fuga in solitaria.
La vittoria ottenuta sul Napoli da’ ai giallorossi un vantaggio di cinque punti sulle inseguitrici, che per fare un ulteriore dono a Totti e compagni, hanno pensato di perdere tutte.

Clamoroso quello accaduto al Franchi, dove la Juventus in vantaggio di due goals si è fatta raggiungere e superare dalla Fiorentina, o meglio da Giuseppe Rossi. Autore di 3 reti.
Eppure fino al ventesimo del secondo tempo la squadra bianconera ha controllato il gioco agevolmente, sfiorando a più riprese la terza rete. Un rigore però ha dato la svolta e la condizione psicologica, più che quella fisica dei ragazzi di Conte è crollata.

Un’ulteriore conferma che l’allenatore non riesce più a dare la grinta e la voglia di vincere alla squadra sono i dieci goals subiti. Ben sei in più dello scorso anno.

Buffon, Vidal e soci, si sentono probabilmente appagati ma il problema è che questo appagamento si ripercuote anche a livello Europeo. Due pareggi e la prossima trasferta a Madrid, possono voler dire eliminazione quasi certa dalla Champions League e disastro italiano nella graduatoria Uefa.

Al quarto posto l’ormai sempre più sorprendente Hellas Verona. Nella giornata in ricordo del compianto Giovanni Martinelli (il presidente probabilmente più amato dai tifosi veronesi), la squadra di Mandorlini batte in rimonta il Parma di Donadoni e Cassano.

Un minuto di silenzio in memoria del presidente, non rispettato dai tifosi scudati, ma in questo caso il “disprezzo” per la memoria passa in secondo piano per la stampa nazionale. L’ipocrisia insomma continua.

Venendo alla partita, il Verona comincia meglio e trova immediatamente il goal con una deviazione di Cacciatore (probabilmente se continua così merita la convocazione in Nazionale). La squadra gioca ma il Parma pareggia con Parolo e trova il vantaggio con Cassano. Il barese, che si lamenta per la mancata convocazione di Prandelli, dovrebbe prima giocare e inventare qualcosa. Senza limitarsi al minimo sindacale.

Nel secondo tempo i veneti premono e trovano prima il pareggio grazie a un rigore procurato da Toni e trasformato da Jorginho.
Il vantaggio arriva sempre di rigore che questa volta si è procurato lo stesso Jorginho.

L’Inter comincia malissimo con rigore ed espulsione di Handanovic ma Carrizo para. Il vantaggio del Torino arriva comunque con Farnerud.
La partita è in’altalena di emozioni, pareggio di Guarin in rovesciata allo scadere del primo tempo.
Nel secondo è botta e risposta, fino al novantesimo quando Bellomo chiude i conti sul tre a tre.

Il Milan risale leggermente la china con una vittoria sull’Udinese per uno a zero. Rete della sorpresa Birsa.
Ora i punti dalla zona Europea che conta sono solo otto e per il mercato di gennaio sono stati programmati sostanziosi interventi. A partire dal difensore Ramì.

Nella zona retrocessione arriva la prima vittoria del Sassuolo, nel derby con il Bologna e almeno per ora Di Francesco salva la panchina. Infatti, lo sport nazionale dei presidenti continua ininterrotto: a Catania se ne va Maran dopo aver entusiasmato lo scorso anno.

Il Chievo perde per la quarta volta consecutiva a Genova mentre l’altra squadra Ligure, la Sampdoria, ha ottenuto la prima vittoria esterna a Livorno.

Mattia Cagalli

[21/10/2013]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Si tuffa dal Ponte degli Scalzi in mezzo a barche e vaporetti, arrivano i vigili: diventa violento

Si tuffa dal Ponte degli Scalzi: un comportamento sconsiderato e incosciente che poteva finire in tragedia. Il fatto oggi, martedì mattina. L'uomo si getta nelle acque del Canal Grande dal Ponte degli Scalzi rischiando di schiantarsi sopra un mezzo di trasporto pubblico dell’Actv...

“No al vaccino perché…”. Parla l’infermiere di Rianimazione: “Ecco le mie ragioni”

Troppo spesso si entra nel merito dei giudizi sul perché una percentuale di operatori sanitari rifiuti il vaccino anti-covid (non tutti i vaccini, si badi bene, essi non sono no-vax). Ecco le loro motivazioni espresse da un 'addetto ai lavori'. Gli si deve, quantomeno, l'opportuna libertà di parola, che tutti gli altri dovrebbero quantomeno fronteggiare con disponibilità all'ascolto. Questo significa essere informati.

Storia di un albero. Oggi abbattuto in funzione di chissà quali esigenze, San Basilio è meno bella ora

"È stato un uomo, più di settant’anni fa a impiantare quel pioppo su quell’angolo di San Basilio. Quell’uomo era mio padre. Mia madre diceva a noi figlie, quello è l’albero che ha fatto nascere vostro padre e noi ai nostri figli, quello è l’albero che ha impiantato il nonno e i figli ai loro figli, quello è l’albero del bisnonno..."

Assessore alla Sicurezza spara durante una lite: morto marocchino

Massimo Adriatici, avvocato, assessore alla sicurezza del Comune di Voghera (Pavia), è l'uomo che ha sparato il colpo di pistola che ieri sera, poco dopo le 22, ha ucciso un uomo di 39 anni di nazionalità marocchina. Il fatto è accaduto...

Bella giornata a Venezia rovinata da una dimenticanza: 184 euro di multa Actv

Buongiorno, sono una studentessa 25enne in corso di laurea magistrale e vorrei raccontarVi quanto accadutomi stamane 02/04/2017, al ritorno dalla "So e Zo per i ponti" a Venezia. Premetto di aver passato una bellissima mattinata in compagnia del mio fratellino e di un...

Se un lavoratore ha l’Indennità di Disoccupazione e al tempo stesso lavora «in nero» cosa accade?

Al lavoratore che ha reso all'INPS o al Centro per l'Impiego la dichiarazione dello stato di disoccupazione può essere contestato il reato di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico (art. 483 c.p.) che prevede la sanzione della reclusione fino a due anni.

Tornelli a Venezia nel 2022 perché quest’anno è invasione di turisti

Venezia quest'anno sta subendo una vera e propria invasione di turisti, tornati in massa come e più del 2019, per questo dal 2022 arriveranno i "tornelli". La misura è stata annunciata dal sindaco, assieme alla prenotazione e ad una 'app'....

Marinaio ‘sprezzante’, alterco in motoscafo Actv

E' ormai un quarto alle 8 e alla fermata di San Pietro di Castello non si vede ancora all'orizzonte il motoscafo Actv con direzione Fondamente Nove, quello che porta i dipendenti dell'Ospedale Civile a lavorare (7,39 sul tabellone). "Passano altri cinque, dieci,...

Venezia affollata: altri 50mila. Ancora trasporti in difficoltà

"Mamma ma Venezia è sempre così affollata...?". La mamma cerca una risposta che abbia una logica, ma la risposta la possiamo dare noi: "Sì tesoro, praticamente sempre e peggiora di sabato e domenica". La scena viene colta andando verso i Gesuiti tra...

Weekend di sofferenze a Venezia. Alla Celestia visitatori della Biennale opprimono i residenti

L'ultimo weekend a Venezia ha portato un flusso eccezionale di persone. I numeri ufficiali si sapranno più avanti ma per chi abita in città non ce n'è bisogno: la prima settimana estiva ha visto la città assalita da turisti, vacanzieri e...

Psoriasi, nuova cura: Secukinumab risulta efficace e può arrivare presto

Psoriasi, c'è una nuova cura: Secukinumab. Finalmente, dopo tante speranze e dopo tanti falsi miti, arriva una buona notizia su una patologia della pelle che riguarda 125 milioni di persone nel mondo. Psoriasi, c'è una nuova cura che promette molto bene e, soprattutto,...

Chi volontariamente non si vaccina ruba un pezzo di probabilità di evitare la dissoluzione del genere umano. Lettere

Con la propaganda No-Vax io non riesco a discutere né a confrontarmi perché si tratta di un Extramondo *(una specie di Vandea del XXI secolo)* nel quale non riesco neanche a respirare. La Storia non si muove in senso vettoriale ma circolare...