31.4 C
Venezia
giovedì 29 Luglio 2021

Il Napoli schianta la Juve, e senza Buffon sarebbe stato ancora molto peggio

HomeCalcioIl Napoli schianta la Juve, e senza Buffon sarebbe stato ancora molto peggio

napoli schianta la juve 2-0

A San Paolo la Juventus non vince dal 2002 e anche ieri sera la legge di Napoli è stata rispettata. La Juventus cade per la seconda volta in campionato (dopo il 20 ottobre a Firenze) ad opera di un Napoli strepitoso. Allora inspiegabile, appartenente al dominio

Il Napoli schianta la Juve mettendo in pratica tutti i dettami di Rafa Benitez e confezionando la partita perfetta. Due gol meravigliosi, il primo frutto di un avvio pressante, il secondo di un contropiede micidiale. In mezzo ci sta tutta una prova intelligente, di grande maturità della squadra di Rafa.

La Juventus aveva subito solo due reti nelle ultimi dieci gare, Europa League compresa, ma al San Paolo ne prende due tutte insieme. La squadra è stata assediata, poi disinnescata. Così il dato dice che Buffon ha salvato dal tracollo con parate strepitose, mentre di Reina non se ne ricorda una.

Il Napoli tiene molto alto il baricentro creando la superiorità numerica. La palla gira senza che i bianconeri riescano a intercettarla. Nella prima fase è SuperGigi Buffon che mantiene a galla una Juve allo sbando. Ogni tanto la Juventus avvia qualche sortita, ma si avverte, pesantissima, l’assenza di Carlitos Tevez.

Il gol di Callejon che porta in vantaggio il Napoli arrivacon un lancio di Insigne per l’anticipo (su Asamoah, ridicolizzato in generale) dello spagnolo sul filo del fuorigioco.

Il Napoli poi si mette ad attendere, pungendo qua e la, il varco giusto per piazzare il contropiede conclusivo. Lo trova Mertens, appena entrato, con un destro in corsa bello e imprendibile per Buffon.

Il Napoli schianta la Juve e consolida il terzo posto, mentre mercoledì sera la Roma potrebbe ritrovarsi a meno otto. E la Juve? Il vantaggio resta cospicuo e il calendario poco impegnativo, nessuno riuscirà ad insidiarla.

Roberto Dal Maschio

[31/03/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.