27.3 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

Il Milan pareggia con il Torino di Immobile: 1-1 a San Siro

HomeCalcioIl Milan pareggia con il Torino di Immobile: 1-1 a San Siro

immobile torino

Il Milan con il Torino si comporta bene, sul piano della concentrazione e anche su quello fisico, ma rischia una sconfitta.
Semmai qualche dubbio potrebbe nascere sulle scelte tattiche. Seedorf imposta un 4-2-3-1, sistema inesorabile che esalta in condizioni ottimali, ma anche mostra i difetti in condizioni non ottimali. E il pari, determinato dalla rete di Immobile nel primo tempo e da quella di Rami a inizio ripresa, è un’occasione persa guardando alla voglia d’Europa del Diavolo.

Il Milan del primo tempo viene infilato dalle ripartenze del Toro, che in contropiede sblocca il risultato e va vicino al 2-0. Nella ripresa cambia la musica, un po’ perché la squadra di casa aumenta il ritmo e perché gli avversari decidono di accontentarsi e non graffiano più. Cerci è l’emblema della nottata granata: imprendibile nel primo tempo, indolente nella ripresa.

Per lunghi minuti la squadra di Seedorf nella seconda frazione dà l’impressione di poter completare il sorpasso e centrare la terza vittoria consecutiva, ma manca sempre l’attimo fuggente.

Kakà è il più continuo e generoso sulla linea dei trequarti, ma Honda che parte da destra e Robinho non danno lo stesso supporto.
Pazzini, titolare al centro dell’attacco al posto dello squalificato Balotelli, si impegna ma il Toro è proprio come te lo aspetti: attento in difesa e implacabile nelle ripartenze veloci orchestrate con saggezza e puntualità.

Cerci affonda a destra con velocità e qualità, mentre i centrocampisti verticalizzano per Immobile, formidabile nell’uno contro uno, come nell’azione che sblocca il risultato. Il lancio di Masiello evidenzia i drammatici limiti difensivi del Milan e Ciro, scattato sul filo del fuorigioco, ubriaca il povero Bonera e fulmina Abbiati.

I granata hanno un’occasione clamorosa per raddoppiare, ma lo sciagurato Farnerud spreca di testa a due metri dalla porta il colpo del k.o.

Il Milan pareggia con Rami, con un destro dal limite dell’area sporcato da Glik quel tanto che basta a mettere fuori gioco Padelli. Il gol galvanizza i rossoneri, allora Ventura corre ai ripari e toglie prima Farnerud e poi Basha, colpevoli di non aiutare a sufficienza la diga e inserisce El Kaddouri e Kurtic.

Roberto Dal Maschio

[02/02/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.