20.1 C
Venezia
mercoledì 04 Agosto 2021

Il M5S Venezia: “Grazie a noi Comune risparmia 53mila euro”

HomeLettereIl M5S Venezia: "Grazie a noi Comune risparmia 53mila euro"

casino di venezia ca noghera

Più volte abbiamo denunciato l’esorbitante stipendio percepito da Vittorio Ravà, l’amministratore del Casinò che assomiglia però di più a un curatore fallimentare.
I compensi per gli svariati ruoli che ricopre nel Casinò (Direttore generale di C.M.V. S.p.A., consigliere di C.d.V.G. S.p.A., presidente di Meeting & Dining Services S.r.l.) hanno raggiunto nel 2013 la bellezza di 303.000 euro.
E’ un’enormità soprattutto rispetto ai risultati ottenuti: fallimento del progetto di privatizzazione, crollo degli incassi, beneficio netto al Comune passato dai 70 milioni del 2009 a poco più di 23 milioni nel 2013 e il bello è che a fronte di questa gestione fallimentare il buon Ravà si è messo in saccoccia 1,2 milioni di euro lordi in quattro anni per non parlare dell’ulteriore benefit ricevuto, contestualmente all’assunzione, con la vendita della propria auto allo stesso Casinò per 53.400 euro.

Stipendi di quest’ordine di grandezza, va detto, non sono soltanto inopportuni: dal 1 maggio 2014 sono anche del tutto illegittimi. Infatti il D.L. 66/2014 ha fissato in 240.000 euro annui il tetto massimo dei compensi percepibili da un manager pubblico, a carico ovviamente delle finanze pubbliche.
Abbiamo immediatamente segnalato la cosa con un’interrogazione consiliare e l’amministrazione comunale si è ben guardata dal risponderci (forse, in altre faccende affaccendata). Sbirciando oggi sul sito di CMV S.p.A. abbiamo però appreso che con due delibere di C.d.A. del 26 giugno Ravà avrebbe rinunciato a una parte degli emolumenti lui spettanti per 54.000 euro, con decorrenza dal 1 maggio. Ebbene, non vorremmo fare i pignoli ma il nostro manager non ha rinunciato a un bel niente. Ha soltanto adempiuto, parzialmente, ad una norma di legge, simulando un ipocrita beau geste. Per essere in regola mancano infatti ancora 10.000 euro e ci batteremo perché siano tagliati anche quelli. Non possiamo però nascondere la soddisfazione di aver fatto risparmiare a questa città già 53.000 euro di soldi pubblici. Soldi dei cittadini, che potranno sicuramente essere usati per fare qualcosa di meglio che arricchire un manager che ha prodotto solo risultati fallimentari. E questo è soltanto un piccolo assaggio di quello che potremmo fare se i cittadini avranno fiducia in noi alle prossime elezioni amministrative.

Gruppo Movimento 5 Stelle Venezia

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.