18.1 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

Il giallo della donna nuda trovata morta in acqua a Lido: più omicidio che suicidio

HomeLido di VeneziaIl giallo della donna nuda trovata morta in acqua a Lido: più omicidio che suicidio

via loredan lido canale donna nuda morta in acqua

Procedono le indagini a Lido per il caso della giovane donna nuda trovata morta in acqua. Dopo accertamenti più approfonditi sarebbe ora possibile dichiarare che la vittima si trovava in acqua da non più di 24 ore.
Inoltre, dettaglio determinante per le indagini, non è morta per annegamento, la qual cosa sta a significare che non respirava quando è entrata in acqua, forse perchè già morta. Gettata in acqua perchè morta improvvisamente, dunque?

Il mistero della donna trovata senza vita in un canale in via Loredan al Lido va ricostruito un pezzettino alla volta, come in un puzzle.
Intanto, l’autopsia effettuata ieri sembra allontanare ulteriormente l’ipotesi del suicidio, e questo tiene aperta anche la porta del delitto.

L’esame autoptico, disposto dal pm Giovanni Zorzi, ha confermato l’assenza di lesioni esterne: nessuna ferita al corpo o alla testa. Ci sarà bisogno di qualche giorno, poi si avranno a disposizione anche i referti degli esami tossicologici, per capire se la donna possa aver assunto alcol o droghe. Si potranno trarre importanti indicazioni, inoltre, se si possa essere trattato di un’overdose o di un avvelenamento.

Delle indagini si stanno occupando gli agenti del commissariato San Marco di Venezia e della squadra mobile. Un altro tassello da scoprire è l’identità della ragazza, di un’età apparente tra i 25 e i 35 anni, alta un metro e sessantacinque, di carnagione chiara e dai lunghi capelli castani. Difficile trovare riscontri anche dalle impronte digitali, perchè bisognerebbe che la ragazza fosse stata inserita nel database perchè in qualche modo schedata, e difficile perchè la permanenza in acqua ha rovinato la possibilità di rilevare impronte nette.

Paolo Pradolin

[30/01/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.