5.9 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

Il dramma della casa a Venezia, i problemi dell’ Ater

HomeNotizie Venezia e MestreIl dramma della casa a Venezia, i problemi dell' Ater
la notizia dopo la pubblicità

venezia dall alto

Avere una casa: diritto al quale in questi giorni si appellano numerosi cittadini veneziani che non dispongono del denaro sufficiente per acquistarne una e la richiedono al Comune. 500 sono gli alloggi Ater vuoti, ma solamente alcuni saranno ceduti; dalle Casse comunali inoltre, manca la somma necessaria per i restauri.

La graduatoria delle famiglie richiedenti un alloggio ha raggiunto quota 2800 e dal bando indetto nel 2010 ne sono state assegnate solamente 132. Nel 2012 poi, altri 2,343 nuclei famigliari hanno richiesto ed ottenuto il contributo sociale d’affitto, ma il Comune non riesce più a dare una mano agli abitanti richiedenti, questo soprattutto perché i fondi statali e regionali si sono ridotti notevolmente: da 2 milioni di euro si è passati ai 400 mila.

Ca’ Farsetti si sta comunque impegnando a controllare la regolarità dei parametri delle famiglie che dispongono già di una casa dell’Ater: 150 gli sfratti per finita locazione a questi poi si aggiungono altri 102 provvedimenti negli alloggi comunali, 41 dei quali si tratta di parenti o badanti che assistevano anziani e che alla loro morte hanno perso il diritto a rimanere in casa, 61 invece sono abusivi.

Nel 2012 sono state controllate 500 famiglie tra Cannaregio e il Bissuola a Mestre, in 132 casi vi erano delle irregolarità nel calcolo degli affitti, per 3 è scattata la decadenza del diritto di locazione.

Quest’anno ad essere controllati sono stati circa 585 alloggi e per ora sono stati revocati 11 contratti di alloggio; le morosità hanno inoltre fatto rientrare nelle casse del Comune una somma pari a 300 mila euro ed entro il 2016 conta di arrivare a circa 3 milioni.

Proprio per il diritto alla casa, stamane, una quarantina di attivisti dell’ «Associazione Sociale per la casa» ha occupato in piazzale Roma la sede Ater. I partecipanti alla manifestazione, hanno distribuito volantini sui quali viene annunciata l’avvio di «una nuova stagione di lotta per il diritto alla casa».

Alice Bianco

[24/10/2013]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

8 Marzo dedicato alla Coreografa Luciana De Fanti. Di Andreina Corso

Se Italo Calvino ci perdona, se lo copiamo e ci lascia dire: se una sera d’inverno a Mestre una Grande Donna, un’Artista, una Ballerina, una Coreografa e una animalista ricorda suo figlio Omar Caenazzo, morto prematuramente in un incidente stradale, quella...

Separazione Venezia – Mestre, che cosa ne pensate? Sondaggio in tre clic

Separazione Venezia - Mestre sì o no? Referendum sì, referendum no. Importanti autorità cittadine affermano che il momento storico della città lo vede necessario ed ora è opportuno. Il sindaco, Luigi Brugnaro, invita, invece, a non andare a votare per 'invalidarlo'...

G 20 a Venezia: città indifferente o infastidita

G 20 a Venezia: città e cittadini indifferenti o infastiditi, altro che occasione internazionale per mettere in mostra la città. In linea generale l'umore è irritato, gli incassi non sono all'altezza delle aspettative, il continuo sorvolo degli elicotteri, necessari alla sicurezza,...

Weekend di sofferenze a Venezia. Alla Celestia visitatori della Biennale opprimono i residenti

L'ultimo weekend a Venezia ha portato un flusso eccezionale di persone. I numeri ufficiali si sapranno più avanti ma per chi abita in città non ce n'è bisogno: la prima settimana estiva ha visto la città assalita da turisti, vacanzieri e...

Caro capitano Actv ti ringrazio. Lettere al giornale

Caro capitano Actv ti ringrazio. Sono quello che aspettava la corsa del 4.1 al pontile dei Giardini ieri, venerdì mattina alle 7.27. Non è colpa mia se sono una persona anziana. Ho lavorato tutta una vita e adesso ho bisogno di usufruire dei...

Carabinieri chiudono noto bar-ristorante di Venezia

I Carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia, al termine di accertamenti eseguiti con l’ausilio della Compagnia Carabinieri di Venezia, di tecnici dell’Ufficio Salvaguardia del Provveditorato Provinciale alle Opere Pubbliche per il Veneto e della Polizia Locale, hanno posto sotto sequestro...

Maestra veneziana in Terapia Intensiva. Era stata licenziata a Treviso perché “Il virus non esiste”

Sabrina P., maestra veneziana, è ricoverata in Terapia Intensiva all'Ospedale dell'Angelo di Mestre. Non vaccinata, no vax e negazionista della prima ora, era stata già sollevata da una scuola di Treviso in quanto continuava a ripetere ai bambini: "Il virus non...

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.

Venezia? Città invivibile per tutti. Lettere

In risposta a: “L’esodo da Venezia c’è ma è voluto e alcune categorie sono privilegiate”. La città è invivibile per tutti. Molti anziani non possono più muoversi di casa poiché quasi tutti gli appartamenti a Venezia non sono dotati di ascensore, c’è il...

8 Marzo dedicato alla Coreografa Luciana De Fanti. Di Andreina Corso

Se Italo Calvino ci perdona, se lo copiamo e ci lascia dire: se una sera d’inverno a Mestre una Grande Donna, un’Artista, una Ballerina, una Coreografa e una animalista ricorda suo figlio Omar Caenazzo, morto prematuramente in un incidente stradale, quella...

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali i rimedi? L’importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali sono i rimedi? L'importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

Actv, dipendenti, utenti, sindacato: chi ha ragione?

Filt Cgil giudica severamente il sistema dei trasporti, fino a definirlo indecente e vergognoso, l'azienda accusa il sindacato di spacciare fake news...