venerdì 21 Gennaio 2022
1 C
Venezia

GUARDI LA TELEVISIONE ? | Sei vecchio

HomeNORDGUARDI LA TELEVISIONE ? | Sei vecchio

Ormai la tv… non si usa più. O quasi. Basta pensare che, chiamati a dare un voto all'offerta televisiva, i più giovani la bocciano con una valutazione sotto il 4, mentre sopra i 56 anni il voto diventa più che sufficiente. E' quanto si evince dal rapporto di ricerca “Televisione e nuove tecnologie in Veneto” commissionato dal Corecom e curato dal dipartimento di ingegneria industriale Dell'Università  di Padova, tenuto il 6 novembre, a palazzo Ferro-Fini, sede del Consiglio regionale del Veneto, nel corso del convegno sul digitale terrestre, a due anni dallo switch-off del Veneto.
Nonostante la televisione rimanga il mezzo di informazione e di intrattenimento più popolare in Italia e in Veneto,soddisfa solo in parte esigenze e gusti della popolazione. I giovani infatti, guardano il piccolo schermo sempre meno al contrario di adulti e anziani, pensionati e casalinghe.

La tv, per le nuove generazioni, ha perso sia credibilità  sia ruolo informativo, tant'è vero che in genere gli under 30 prediligono nettamente il web, soprattutto come strumento di informazione e di cittadinanza attiva. Per i più giovani la tv conserva solo un ruolo di intrattenimento e di svago, ma non più informativo.

La ricerca, condotta dall'università  di Padova e illustrata dal professor Antonio Scipioni, testa abitudini e gradimento dei veneti nei confronti dei media (radio e tv, internet e carta stampata), fotografando, attraverso le risposte del campione di 677 intervistati di età  compresa tra i 18 e gli 89 anni, il divario tra le generazioni nell'approccio e nelle modalità  informative e il grado di credibilità  di cui godono i diversi media.

Poi c'è Internet. La novità  nel consumo mediatico degli ultimi anni è rappresentata da internet: l'80% degli intervistati dispone di una connessione alla rete (percentuale che sale al 95% degli under 30) ma il gap generazionale è marcato: il 76% dei giovani fino a 30 anni si collega almeno un'ora al giorno o più, invece, tra gli adulti con più di 56 anni, solo il 17% si collega almeno un'ora al giorno.

Diverso anche l'utilizzo a seconda dell'età : sotto i 30 anni l'85 per cento del campione utilizza i contenuti multimediali della rete, percentuale che si dimezza per gli over 56.
Ma torniamo al tubo catodico. Rispetto ad internet rimane più omogeneo e radicato l'uso del piccolo schermo: il 90% dei veneti guarda le reti nazionali, il 51% quelle locali, per un tempo che oscilla in media tra una e due ore al giorno, concentrate soprattutto (per l'85% degli intervistati) tra prima e seconda serata, dalle 19 in poi.

A guardare la tv sono soprattutto gli adulti tra i 31 e i 55 anni (oltre la metà  vi dedicano tra una e due ore al giorno) e i più assidui sembrano essere gli uomini rispetto alle donne.
Le preferenze sul telecomando? Dalle reti televisive nazionali (seguite dall'86% dei giovani, dal 96% degli adulti e dal 98% degli over 56) e, nella scelta dei programmi, a telegiornali (84%), film (82%) e telefilm (65%.
La Rai mantiene il primato nell'audience (il 31,5% degli intervistati privilegia i canali Rai), segue a ruota Mediaset (con il 23% di telespettatori, in prevalenza under 30), il 14,5% del campione preferisce sintonizzarsi su La 7 e infine il 7,5% guarda Sky digitale terrestre. Residuale appare il consumo di pay-tv: solo il 15% vi é abbonato e privilegia film e sport. I telespettatori delle tv locali (predominano pensionati e casalinghe) prediligono i tg (96%), lo sport (32%) e talk-show e programmi di informazione politica (31%).

Si conferma minoritario il consumo di carta stampata: il 50% del campione sostiene di leggere il quotidiano nazionale o locale saltuariamente, non più di una volta la settimana, solo il 18% lo legge tutti i giorni.
I lettori di soli quotidiani locali sono 12 su 100, percentuale che sale con l'età : 27 su 100 tra gli over 56.

Curiosità : Ai veneti piace ascoltare la radio: il 60% degli
intervistati l'ascolta spesso o sempre, con una preferenza per le emittenti locali man mano che cresce l'età  degli ascoltatori.

Giorgia Pradolin
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[06/11/2012]


titolo: GUARDI LA TELEVISIONE ? | Sei vecchio
foto: TELEVISIONE (REPERTORIO)


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Rapinano delle scarpe un 14enne coltello alla gola: sono due minorenni stranieri

Rapinano 14enne armati di coltello e gli portano via le scarpe sneakers. E' successo oggi nei pressi di un centro commerciale a San Pietro di Legnago (Verona). La coppia di minorenni ha rapinato il ragazzo di 14 anni minacciandolo con un coltello. Bottino della...

A Venezia turisti come prima della pandemia “Necessari trasporti adeguati”

"Venezia è ai livelli pre-pandemia di turisti: biglietterie, bus, pontili, vaporetti pieni, i lavoratori devono tornare a condizioni normali"

Padova: “Prego biglietti”. Stranieri minori fanno il finimondo: scaraventate a terra due verificatrici

Padova, lunedì poco prima delle sei del pomeriggio autobus di linea in via Venezia. Alla fermata sul "10" salgono i controllori, uomini e donne. Ormai da tempo fare il verificatore nei mezzi pubblici è mestiere "a rischio" quindi i dipendenti di Busitalia...

Walter Onichini è in carcere, Zaia: “Mattarella conceda la grazia”

Caso Onichini: Zaia chiede la grazia per il macellaio che è in carcere per aver sparato al ladro. "Mi rivolgo al capo dello Stato e chiedo che venga concessa la grazia a Walter Onichini", sono state le parole del presidente della Regione...

Niente vaporetti senza GP: “La situazione qui a Burano è tragica”. Lettere

Con riferimento all'articolo "Venezia: ecco le barche private per evitare il controllo della certificazione verde sui mezzi Actv", riceviamo e pubblichiamo. La situazione nell’isola di Burano è tragica!! Una parte degli isolani è letteralmente sequestrata in isola. Non è possibile fare un tampone...

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".

Lettera ai veneziani: Non vedete lo scempio in cui state riducendo la vostra città?

Accludo una fotografia emblematica del disastro che state combinando nella vostra città (Venezia, ndr). A un primo esame si potrebbe pensare che si tratta della foto di qualche bazar in Medio Oriente o un mercatino in centro America o Africa, invece corrisponde...

Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo

Negli ultimi decenni abbiamo assistito ad una graduale quanto inarrestabile trasformazione di Venezia: da città a non-luogo in mano al turismo e alle sue regole. Nel 1988, davanti a una popolazione residente di 81.000 unità, Paolo Costa e Jan Van Der...

Escort: quello che i veneziani vogliono. I racconti di Silvia, escort di Venezia

Chi sono i clienti delle escort a Venezia? Lo racconta una delle prime escort in classifica del sito di Escort Advisor, il primo sito di recensioni di escort in Europa. Silvia di Venezia, che esercita la professione nella città lagunare da...

“I televirologi che ci avevano promesso l’immunità col vaccino…”. Lettere

Dal mese di dicembre, televirologi, burocratici della sanità pubblica e chi ha fatto del virus misteriosamente arrivato dalla Cina (e mai isolato) una prolifica professione, stanno cadendo come pere dagli alberi. Gli interessati adoratori del Dio vaccino, si accorgono o fingono...

Mostra del Cinema: non si riesce a vedere film, noi andiamo via. Lettere

Buongiorno, siamo un gruppo di accreditati che da anni vengono a Lido per la Mostra. Vogliamo portare a conoscenza e rendere pubblico che ce ne andiamo, siamo in partenza anche se mancano cinque giorni alla fine. A che pro stare qui se non...

“Io, sfrattata da Venezia, ho voluto a tutti i costi tornarci ed è stato un incubo”. Lettere

In risposta alla lettera “So venexian de aqua, abito in campagna, Venezia resta la mia città”. Venezia... Io ci sono nata 60 anni fa e sono dovuta scappare a 15 anni con tutta la famiglia perché già a quei tempi per...