COMMENTA QUESTO FATTO
 

umana reyer ingaggia crosariol

01 Maggio 2014 tredicesima giornata del girone di ritorno. Il primo maggio festa dei lavoratori, ma oggi i cestiti Reyerini lavorano Al Taliercio. Giornata di festa con un pubblico di 2491 spettatori per lo scontro con Reggio Emilia fresca vincitrice dell’Eurochallenge.

L’umana deve vincere per sperare di arrivare ai Playoff e deve vincere anche domenica prossima contro Acea Roma l’ultima partita della stagione regolare che si giocherà al Taliercio alle 17. Andre Smith inizia con un canestro da due punti, immediata la risposta di Kaukenas.

La Reyer avanti fino al quinto minuto: White segna e porta Reggio Emilia avanti di due 10 a 8. I cinque punti consecutivi di Vujacic riportano sopra l’Umana e poi Linhart segna due punti e porta a cinque il vantaggio Reyerino. La fine del primo quarto vede l’Umana sopra di tre punti 17 a 14.

Inizia la seconda frazione di gioco con un canestro da tre di kaukenas. Risposta immediata di Johnson con un canestro da tre punti. Punteggio altalenante. Al quinto del secondo quarto la Reyer è sopra di cinque punti 33 a 28. I secondi cinque minuti vedono l’Umana spingere e portarsi sopra di 11 punti. In chiusura del secondo quarto la Reyer Venezia si trova a 49 punti e Reggio Emilia a 38.

Terzo quarto con un Peric scatenato già autore di 17 punti nei primi due quarti. Segna un canestro in schiacciata e dà un assist a Crosarioll che si procura i due tiri liberi. Si vede anche Vitali che a metà secondo quarto segna 7 punti consecutivi e porta l’Umana a quindici punti di vantaggio 67 a 52. Rimonta poi di Reggio Emilia che arriva a meno 10 punti chiudendo il terzo quarto 71 a 61 per la Reyer.

Bell da due punti spinge Reggio Emilia a meno 9, poi Magro sotto le plance segna 4 punti consecutivi e porta avanti la Reyer. Linhart gioca con i lunghi avversari e và a confezionare due canestri d’autore, porta così l’Umana a più 14.
Al quinto minuto del quarto tempo 84 a 70 per i padroni di casa, palle perse ed errori sottocanestro. La Reyer rimane sopra di 9 punti 90 a 81 a un minuto e 35 secondi a fine partita.

Un canestro di Smith, un Cinciarini che non si era fatto vedere tutta la partita confezionano 18 punti che avvicinano Reggio Emilia. A 27 secondi dal termine il risultato è 94 a 87 a favore dell’ Umana Reyer. White segna e con un tiro libero supplementare porta Reggio Emilia a meno 4.

Fallo su Vujacic che segna tutti e due i tiri liberi. Finale concitato: Reggio Emilia non ci sta a perdere ma la Reyer porta a casa il risultato 100 a 92.

Gran partita di Peric, topscorer con 21 punti, Linhart, Smith Vitali e the Machine Sasha Vujacic in doppia cifra per L’Umana Reyer, mentre per la Grissin Bon Reggio Emilia, White con 30 punti e kaukenas con 20 hanno trascinato la squadra. Poi i punti di Cinciarini e Bell sono venuti nei quarti finali.

Pierangelo Ravanello

[02/05/2014]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here