6 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

GONDOLIERI / La burletta delle tariffe del giro in gondola

HomeLettereGONDOLIERI / La burletta delle tariffe del giro in gondola
la notizia dopo la pubblicità

VENEZIA | Intendiamoci, qua non si vogliono supportare le tesi storiche che criticano la categoria del gondoliere. In questo articolo non troverete conferme alle solite accuse: che è una categoria privilegiata perchè non rilascia scontrino, che nella dichiarazione dei redditi mettono quello che vogliono, che nelle graduatorie di asili nido (ad esempio) sono ai primi posti risultando avere un reddito bassissimo a fronte di guadagni altissimi, che durante l'inverno sono abituati ad andare con moglie e figli a svernare in thailandia perchè qui è bassa stagione, e via dicendo. Però una-domanda-una consentitecela: serviva “Striscia la Notizia” per scoprire che la tariffa del 'giro in gondola' è ad personam?

Fare finta di indignarsi dopo il caso della coppia russa che ha speso 400 euro e il servizio dell'inviato di «Striscia la notizia» Moreno Morello, non è un'offesa alle intelligenze comuni? Ma davvero si parla di 3-4 'furbetti'?
Ed ora diventa una gara di autorevoli personalità  che vogliono presentare iniziative che dimostrino l'intransigenza e la serietà  della categoria che rappresenta Venezia nel mondo e di chi la governa.

Il direttore generale del Comune Marco Agostini ha avvisato che presto scatteranno i controlli dei vigili. La Polizia Municipale fermerà  i turisti che sono appena scesi dalla gondola chiedendo: “Quanto avete pagato?” per accertare che le tariffe siano state rispettate.

«Abbiamo chiamato “Striscia la notizia” per chiedere di acquisire i filmati – spiega Nicola Falconi, presidente dell'Ente gondola, al Corriere – i 5 responsabili saranno puniti».
Ma siamo su “Scherzi a parte”? Fate una passeggiata in incognito per acquisire prove.

«Per il responsabile della truffa ai due cittadini russi ci sarà  l'audizione dell'interessato – continua Falconi – e sarà  decisa un'altra sospensione: abbiamo intenzione di essere severi».
Forse per lui due settimane di vacanza dal lavoro.

«Servono punizioni esemplari» dice l'assessore al Traffico acqueo Ugo Bergamo.

«Rifaremo i cartelli con i prezzi più leggibili» dichiara il presidente dell'Ente gondola.

«Non si può più tollerare che Venezia sia infangata da qualche furbetto» scrivono il capogruppo Udc in consiglio comunale Simone Venturini e il segretario Michele Scibelli.

Ma tutte queste persone, dove hanno vissuto finora?

lettera firmata

Monica Manin
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[28/05/2012]


articolo: GONDOLIERI / La burletta delle tariffe del giro in gondola
foto: gondoliere (repertorio)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Dottoressa di base No Vax sospesa: paese senza medico

La dott. Dina Sandon è sospesa come medico di base dall'Ulss di Padova privando la comunità di Cervarese Santa Croce della sua assistenza

I plateatici dei bar di Venezia tornano al loro posto

I plateatici di Venezia torneranno al loro posto originale il 31/12/21 "rientrando" dalle espansioni concesse per compensare il lockdown.

Morto turista tedesco, dipendente del campeggio di Cavallino indagato

Morto il turista tedesco ricoverato all'Angelo dopo un litigio in un camping di Cavallino-Treporti, il dipendente ritenuto responsabile potrebbe a momenti essere accusato di omicidio In base alle risultanze d'indagine, infatti, la Procura della Repubblica deciderà nelle prossime ore se indagare l'aggressore...

5×1000 alla Voce di Venezia: da 16 anni ti siamo fedeli, ci meritiamo una firma?

5x1000 al nostro giornale: da 15 anni ti siamo fedeli, meritiamo una tua firma? Tu che ci leggi conosci già il nostro lavoro. Sicuramente hai già letto nostri articoli: le ultime notizie più importanti del giorno da leggere già dalle prime ore del...

Salvate Venezia: i vip contro lo sfruttamento selvaggio che uccide la città

Sotto la spinta di Venetian Heritage, benemerita associazione già intervenuta tante volte generosamente per aiutare la salvaguardia, Mick Jagger, Francis Ford Coppola, James Ivory, Wes Anderson, Tilda Swinton, il direttore del Guggenheim Museum Richard Armstrong, l'artista Anish Kapoor scrivono a politici e amministratori.

Viale San Marco, a Mestre, perde la sua storica pasticceria Corona

La Pasticceria Corona, di Raffaella e Fabio, fino ad oggi a Mestre, in Viale San Marco, si trasferisce a Fossalta di Piave.

Actv, dipendenti, utenti, sindacato: chi ha ragione?

Filt Cgil giudica severamente il sistema dei trasporti, fino a definirlo indecente e vergognoso, l'azienda accusa il sindacato di spacciare fake news...

“Vaporetto da Lido: 7,50 euro e ammassati come animali”

Riceviamo e pubblichiamo. La lettrice prende spunto da una segnalazione precedentemente ricevuta in cui si dice: "Centinaia di persone costrette a stiparsi all’interno di un imbarcadero chiuso nell’attesa di un vaporetto che passa ogni 30 minuti. È stato ridotto il numero di...

Come e’ morta Marilyn Monroe? giallo risolto dopo 51 anni in un libro

La Morte di Marilyn Monroe è uno dei più grandi misteri che costellano la storia americana. Ora, dopo 51 anni, la verità su Come e' morta Marilyn Monroe, venuta a mancare il 4 agosto del 1962, potrebbe essere svelata da un...

“Venezia è tutta centro storico, ma vedo gente non residente a passeggio”. Lettere

Emergenza Covid: Ordinanza regionale 151: si può passeggiare solo "al di fuori delle strade, piazze del centro storico della città, delle località turistiche, e delle altre aree solitamente affollate". Venezia tutta centro storico, fatta di strade non certo rurali, è località turistica,...

Identificata baby gang che terrorizza Venezia e Mestre. Brugnaro: “Abbiamo 27 nomi”

Il sindaco di Venezia conferma quanto era nei dubbi e nei timori della gente comune: sono tanti e due-tre, verosimilmente i "capi", sono molto, molto pericolosi. "Sappiamo chi sono. Abbiamo 27 nomi. Due o tre sono particolarmente pericolosi. Mi auguro che qualcuno...

Carabinieri chiudono noto bar-ristorante di Venezia

I Carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia, al termine di accertamenti eseguiti con l’ausilio della Compagnia Carabinieri di Venezia, di tecnici dell’Ufficio Salvaguardia del Provveditorato Provinciale alle Opere Pubbliche per il Veneto e della Polizia Locale, hanno posto sotto sequestro...