7.4 C
Venezia
mercoledì 01 Dicembre 2021

80 euro fino a dicembre o per sempre?

HomeEconomia80 euro fino a dicembre o per sempre?
la notizia dopo la pubblicità

Gli 80 euro sono solo per il 2014 o per sempre

Il primo mese è stata una piacevole sorpresa per tutti i dipendenti al di sotto della soglia: 80 euro in busta paga qualche piccolo problemino te lo risolvono, ma ora la gente ci conta, e vorrebbe sapere.
Gli 80 euro sono solo per il 2014 o per sempre?
Ci sono state risposte contrastanti finora. Le ambizioni sono state scambiate spesso per sentenza, la verità è che è ancora troppo presto per saperlo di sicuro.

Il decreto legge, annunciato ancora il 12 marzo, è stato approvato dal Consiglio dei ministri il 18 aprile ed è stato convertito col voto di fiducia il 5 giugno. A questa concessione il governo affida le speranze di spingere i consumi e la crescita dell’economia. Questo lo si scoprirà con i dati sul Prodotto interno lordo (Pil) del secondo trimestre. Intanto, nel primo trimestre il Pil è di nuovo arretrato (- 0,1%). Per il secondo ci sono le previsioni, e queste – dice l’Istat – dovrebbero vedere una leggera ripresa, tra 0,1% e 0,4%.

Le famiglie per riprendere fiducia nei mercati e ricominciare a spendere un po’ di più vorrebbero che il bonus non fosse una tantum, cioè solo per il 2014, ma permanente. Questa piccola plusvalenza – piccola ma significativa – rappresenta per molti l’aumento di uno stipendio bloccato da anni e logorato dall’inflazione. Per quello la domanda è critica.

Gli 80 euro sono solo per il 2014 o per sempre?
Una risposta definitiva la si potrà avere solo con l’approvazione della legge di Stabilità che l’esecutivo presenterà entro il 15 ottobre.
Di certo possiamo dire che per ora il bonus è coperto solo per il 2014, quindi fino allo stipendio di dicembre.
Per il 2015 Renzi ha annunciato che farà di tutto per mantenerlo, promettendo di estenderlo anche a incapienti (redditi fino a 8 mila euro), pensionati e partite Iva.
Il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, ha però fatto sapere proprio ieri il suo messaggio: “si farà se verranno trovate le necessarie coperture”.

Il bonus degli 80 euro è stata la decisione più importante presa dal governo Renzi, senz’altro quella che gli ha donato più popolarità e positività in termini di riscontri.
Ottanta euro in più al mese, che dallo stipendio di maggio corrono nelle tasche di 10 milioni di lavoratori dipendenti con redditi compresi tra 8 mila e 24 mila euro lordi l’anno (tra 24 e 26 mila il bonus decresce rapidamente fino ad azzerarsi) si sentono.
Tanto è vero che, spesso, ancora prima che arrivassero, i dipendenti pianificavano già come spenderli, soprattutto per bisogno.

Paolo Pradolin

[16/06/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Venezia, come si aggirano i divieti. Anziani che fingono stretching, passeggiate di coppia, di gruppo, ecc

Un normale pomeriggio veneziano primaverile, come se il coronavirus non esistesse. È questa la situazione di venerdì 10 aprile incontrata scendendo a piedi da Sant'Elena dove il parco è ancora quasi normalmente frequentato anche da bimbi con genitori. In via Garibaldi,...

Malore fatale in bicicletta a Lido e due giovani picchiano vigile perché non possono passare

Mentre avveniva la tragedia, negli stessi istanti in cui perdeva la vita il 65enne lidense, una coppia picchiava selvaggiamente un agente della Polizia locale del Lido, solo perché non permetteva loro di passare essendo la strada bloccata.

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".

Santa Margherita (Venezia) e degrado: i residenti reagiscono

Degrado notturno in Campo santa Margherita: i residenti reagiscono. La pandemia l’aveva rimossa quella sgradevolezza di sapere e vedere un campo vivo, abitato dai residenti, amato per la sua solarità conviviale, trasformarsi nella notte in un deposito di rifiuti, di bottiglie e...

Il Natale che verrà: con nuovo picco di contagi priorità a salute o economia?

Caro amico ti scrivo. Tra poco sarà periodo pre-natalizio: con i numeri in continua salita priorità all'economia o ad eventuali prescrizioni?

Santa Margherita (Venezia) e degrado: i residenti reagiscono

Degrado notturno in Campo santa Margherita: i residenti reagiscono. La pandemia l’aveva rimossa quella sgradevolezza di sapere e vedere un campo vivo, abitato dai residenti, amato per la sua solarità conviviale, trasformarsi nella notte in un deposito di rifiuti, di bottiglie e...

C’è chi abusa del nome di Venezia per riempirsi le tasche mentre “schiavi” lavorano per loro. Lettere

Passavo per Campo Santo Stefano attirata dalla bella musica classica sparata a tutto volume. Ho scorto un banchetto addobbato con fiori e circondato da uomini in tuxedo e donne in abiti d'atelier. Dapprima pensai fosse una sorta di celebrazione dell'antistante Istituto...

Venezia? Città invivibile per tutti. Lettere

In risposta a: “L’esodo da Venezia c’è ma è voluto e alcune categorie sono privilegiate”. La città è invivibile per tutti. Molti anziani non possono più muoversi di casa poiché quasi tutti gli appartamenti a Venezia non sono dotati di ascensore, c’è il...

A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani

Venezia ospita fra i 23 e i 25 milioni di visitatori all’anno. A questi vanno sommati i "gitanti giornalieri" (con treno e auto) e poi i circa 3 milioni l'anno di cosiddetti «falsi escursionisti» (chi pur visitando la città pernotta...

Anche la banca diventa bar: 50 ora i locali a Santa Margherita. Di Andreina Corso

Il problema Movida e i suoi affluenti, vien da dire ridendo amaro. Abbiamo ricevuto una bella lettera, lungimirante da Eric, cittadino canadese, che riportiamo qui sotto, per chi non l’avesse ancora letta. “Sono canadese e sono andato due volte in Venezia. Mi...

Il Mose vince: Venezia “asciutta”. Perché la conferma tarda ad arrivare

L'acqua alta a Venezia non è arrivata: la marea ha toccato a Lido 138 cm. ma le paratie del Mose alle 18.40 di lunedì erano già issate

“Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”. Lettere

"Venezia diventerà un museo a cielo aperto fatevene una ragione" inizia così il parere di un lettore che poi dà "la colpa" proprio ai residenti