17.3 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

Giuseppe Rossi è furioso, Prandelli lo lascia fuori dalla Nazionale

HomeCalcioGiuseppe Rossi è furioso, Prandelli lo lascia fuori dalla Nazionale

Giuseppe Rossi furioso Prandelli lo lascia fuori

Non ha digerito l’esclusione dalla Nazionale che andrà al Mondiale in Brasile, Prandelli lo ha lasciato fuori: Rossi è furioso.
Giuseppe Rossi il giorno dopo lancia tre tweet, uno dietro l’altro prima di volare negli Stati Uniti dalla fidanzata Jenna.

Pepito, nonstante sia conosciuto come persona calma e riflessiva, stavolta ha perso la tramontana: «Tutti dicono che sono fuori forma. Chiedete a chiunque i valori dei test e della partita. Vi stupirete». E poi, ancora più duro: «Contrasti? Paura? Che ridere…». Anche gelida ironia: «Arrivo con il pensiero prima del difensore. La prossima volta, da dilettante, aspetterò per prendere calci…».

Comprensibile l’amarezza di un ragazzo che negli ultimi cento giorni ha inseguito il Mondiale con ostinazione, passione, ottimismo, ma soprattutto inquietanti le accuse a Prandelli e al suo staff se sono vere. Davvero i suoi test erano ottimi? Non sono in pochi in Italia a pensare, infatti, che Pepito meritasse la maglia azzurra in Brasile.

Prandelli prima dell’Irlanda aveva deciso di inserirlo nell’elenco dei ventitré. Invece, proprio l’ultimo esame, quello della promozione definitiva, lo ha convinto che sarebbe stato troppo rischioso e che i sentimenti non potevano prevalere sulla ragione. Con il cuore avrebbe voluto con sé il giocatore di maggior talento del gruppo, con la ragione ha scelto la vivacità di Lorenzo Insigne. Rossi non aveva la condizione per andare al Mondiale. Un problema di testa, più che di gambe, pensa il ct. facendo sprofondare nell’amarezza l’attaccante.

Grande amarezza che nessuno è riuscito a far passare a Rossi, né i compagni azzurri, a cominciare da Balotelli e Cassano, né quelli della Fiorentina, che lo hanno sommerso d’affetto anche se da lontano.
Rossi è subito scappato via. Una notte insonne nella sua casa in centro e poi l’aereo. Via da Coverciano, via da Firenze, via dall’Italia. Rossi è già a New York.

Roberto Dal Maschio

[03/06/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.