20.6 C
Venezia
venerdì 06 Agosto 2021

Giracittà a Venezia, parte il piano degli aggiustamenti

HomeNotizie Venezia e MestreGiracittà a Venezia, parte il piano degli aggiustamenti

Vaporetto Giracittà

Dopo le continue proteste, da oggi ci saranno le prime modifiche ai Giracittà.

Si comincia con le linee 5.1 e 5.2 che si fermeranno fino a mezzanotte a riva De Biasio, Celestia, Bacini e su richiesta alla Certosa.

Questo è il primo dei sei punti pensati per cercare di venire incontro alle esigenze dei pendolari e sistemare i problemi dei nuovi orari entrati in vigore da meno di un mese.

Le proposte di miglioramenti ai Giracittà sono state pubblicate giovedì dall’assessore Ugo Bergamo e da Actv, assieme alla commissione Mobilità con presenti Luigi Giordani e il vicepresidente Pino Toso, entrambi del Pd.

Si pensava di dover aspettare il nulla osta della commissione di oggi, invece si parte subito, almeno con il primo punto, con i consiglieri pronti a controbattere.

Il nuovo piano con tutte le modifiche prevede che si introduca una corsa per gli studenti di Murano alle 7.11, due corse dirette in stazione e piazzale Roma tra le 17 e le 18 per chi lavora all’Arsenale, un collegamento tra le 20.07 e le 20.37 e uno alle 23.54 tra piazzale Roma e Lido.

A questo, Actv vuole aggiungere corse ogni 20 minuti per le linee 4.1, 4.2 e 5.2. Ma per farlo dovranno essere eliminate corse dalla 2.7 e dalla 5.1, si presume all’ora di pranzo e nel primo pomeriggio.

Questo però porterà di sicuro nuove proteste da parte di chi abita a Cannaregio che già si lamenta di avere poche corse di 5.2. Intanto da Punta Sabbioni i pendolari chiedono il ritorno del collegamento delle 6.30 e chi abita a Murano vorrebbe nuovamente la corsa delle 23.43 che parte da Fondamenta Nuove.

Redazione

[14/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.