0.2 C
Venezia
martedì 30 Novembre 2021

Giovani Ribelli, Kill Your Darlings: la Beat Generation degli esordienti. Di Alice Bianco

HomeFilm: anteprime e gossip di Alice BiancoGiovani Ribelli, Kill Your Darlings: la Beat Generation degli esordienti. Di Alice Bianco
la notizia dopo la pubblicità

kill your darlings film

1944 è l’anno in cui Allen Ginsberg (Daniel Radcliffe), pioniere della Beat Generation entra come matricola alla Columbia University. Lì farà subito la conoscenza di Lucien Carr (Dane Dehaan), Jack Kerouac (Jack Houston) e William Burroughs (Ben Foster) suoi amici e co-protagonisti di un’era letteraria contrastata, ma divenuta famosa proprio per la sua visione anticonformista.

Giovanni Ribelli – Kill Your Darlings è la storia di questi quattro giovani che nel trovarsi, scegliersi e compiendo un omicidio, crebbero, mostrando ai più, la loro idea di arte e stile di vita.

Ginsberg, già apparso al cinema nel film “Howl – L’urlo” (2010) ed interpretato da James Franco, assume qui i connotati dell’ex maghetto Daniel Radcliffe, mostrandolo come un giovane puritano, che entrato all’università si troverà a scontrarsi con il carattere ribelle ed appassionato di Kerouac e Burroughs, ma in particolare di Lucien Carr.

Mettendo da parte la vera storia della letteratura fatta di date ed avvenimenti, è sufficiente conoscere il nome di questi pionieri per poter vivere e seguire in prima persona le vicende del film. La pellicola e l’ambiente universitario si pongono come incubatrice di quei geni incompresi ed è attraverso i colori tenui e l’uso della pellicola 35mm rispetto al digitale, che si delinea la storicità del film.

Sempre pronti a strafare e provare qualsiasi cosa (scoperta della droga, della sessualità e dei testi che ne parlano), per il gruppetto dei quattro futuri scrittori, uccidere è il passo successivo, l’azione finale, in una vita dedita alla sregolatezza. Kill Your Darlings appunto, uccidere le persone care e attraverso ciò, rinascere.

Rottura è il principio che caratterizza la visione di Ginsberg e Carr, concetti astratti che il regista concretizza nella pellicola, facendo si che il film si concluda come una rapsodia, in un turbine di emozioni e sentimenti.

Ricordando “L’attimo fuggente” (1989) ma anche i noir americani e francesi degli anni ’40, così come in alcune inquadrature e nella fotografia, i film della Nouvelle Vague, Giovani Ribelli – Kill Your Darlings, si pone come manifesto moderno di una generazione che ha caratterizzato la storia americana e chissà che proprio quella dei giovani attori protagonisti (dal più noto Radcliffe al simil Leonardo di Caprio, Dane Dehaan, dal Burroughs di Ben Foster al Kerouac di Jack Houston) non rappresenti anche una nuova era del cinema hollywoodiano.

Alice Bianco

[15/10/2013]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Commessa veneziana perde 2.900 euro col ‘phishing’ e la banca non risponde: “Colpa sua”

Banca si rifiuta di riaccreditare le somme prelevate indebitamente a una commessa di Venezia, vittima del phishing: “colpa sua”.

Padova: “Prego biglietti”. Stranieri minori fanno il finimondo: scaraventate a terra due verificatrici

Padova, lunedì poco prima delle sei del pomeriggio autobus di linea in via Venezia. Alla fermata sul "10" salgono i controllori, uomini e donne. Ormai da tempo fare il verificatore nei mezzi pubblici è mestiere "a rischio" quindi i dipendenti di Busitalia...

Aveva fermato la rapina in banca, guardia giurata condannata e deve risarcire il ladro

Lui una guardia giurata, Marco D. L'altro un rapinatore, Giorgio A., preso mentre fuggiva con il bottino dalla banca Unicredit di Cavallino Treporti che aveva appena assaltato con alcuni complici. Una storia che va avanti da 10 anni nei corridoi e nelle...

Situazione Actv/Avm Venezia: Brugnaro convoca i sindacati

Nonostante a Venezia i flussi turistici siano ripresi, nei primi dieci mesi del 2021 situazione ricavi peggiore di quanto si prevedeva

“Alcune malattie non hanno cure dopo 40 anni, il vaccino lo hanno fatto in pochi mesi: è un miracolo”. Lettere

E' convinzione che i miracoli siano spettanza religiosa: falso! Nell'ultimo anno e mezzo è accaduto un miracolo "laico" che ha dell'incredibile. Dopo 40 anni di ricerca, nessun vaccino contro l'HIV; nessun vaccino perpetuo contro la banale influenza; nessun trattamento farmaceutico valido...

Arrivo a Venezia e subito multato in vaporetto per non aver obliterato, ma non è giusto

"Appena il tempo di sedersi e 2 addetti mi chiedono i biglietti che mostro prontamente. Mi dicono laconicamente che non sono stati validati e siamo in contravvenzione".

Due Coca-Cola (per fare pipì) a Venezia? 8 euro (al banco). Lettere

Gentile cronista, premetto che sono di Treviso, non sono di provenienza "locale" e forse questo conta ancora nella vostra città. Lunedì 25 ottobre, mi trovavo con mia figlia, in gita a Venezia con altre famiglie e compagne di mia figlia. Visitando la vostra magica...

Incontro cittadino sui plateatici: i tavolini di Venezia al posto originale il 31/12

A fine anno scadono le concessioni che hanno consentito di moltiplicare i plateatici a Venezia, lo ha garantito l'Assessore

Redentore di quest’anno segna il punto della città che sta finendo

E, alla fine, il Redentore, la festa più amata di Venezia, si svolse senza incidenti. Questo dicono le cronache, ma non si è trattato del solito copione che si ripete. Con un plauso per gli agenti dell'Ordine pubblico (un po' meno per...

Venezia, gondoliere aggredito da turista perchè lo ha fatto scendere dalla gondola [video]

Venezia, gli anni passano ma le cose non cambiano. La cultura del turista che è convinto di entrare in una città finta, dove tutto è permesso perché "paga", non migliora. Anzi. L'ultimo episodio a dimostrazione di ciò ci è giunto in redazione...

“Si parla tanto di spopolamento di Venezia, ma la città perde meno abitanti di prima”. Lettere

In riposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei 'venezianassi' ". Vedo, purtroppo, che ancora una volta si punta il dito contro questo mostro delle locazioni turistiche senza mai vedere tutto l’insieme. Chiedo al prof. Mozzatto che faccia meglio i compiti prima...

Nata Cassa Mutuo Soccorso per sostenere operatori sanitari che resistono al vaccino

Riceviamo e pubblichiamo. E' NATA LA CASSA DI MUTUO SOCCORSO , per sostenere ECONOMICAMENTE UN OPERATORE SANITARIO IN LOTTA CONTRO UN SOPRUSO, la sperimentazione vaccinale del decreto legge 44 art 4, che impone un vaccino che vaccino fino al 2023...