24.9 C
Venezia
martedì 27 Luglio 2021

Furti nelle auto parcheggiate, arrestati due marocchini dai carabinieri

HomeNotizie VenetoFurti nelle auto parcheggiate, arrestati due marocchini dai carabinieri

carabinieri mestre rissa via piave

I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Verona hanno arrestato un 29enne e un 30enne, entrambi di origine marocchina e con precedenti di polizia, per aver rubato all’interno di un’Opel Corsa e di una Chrysler PT Cruiser, dopo averne forzato, con arnesi atti allo scasso, le portiere.

I militari dell’Arma, a seguito di richiesta pervenuta al 112, si sono portati in via Poerio e via Belli dove erano stati segnalati due individui armeggiare vicino alle autovetture parcheggiate su quelle strade.

Non avendo trovato le persone segnalate, avendo ricevuto la descrizione degli abiti indossati dai malfattori, si sono messi alla ricerca per le vie limitrofe.
Subito dopo hanno raggiunto i due e, una volta circondati con due gazzelle, li hanno bloccati e condotti presso la caserma di via Salvo d’Acquisto.

Perquisiti, sono stati trovati in possesso della refurtiva e di un cacciavite con cui avevano forzato le portiere dei mezzi presi di mira.

Arrestati per furto aggravato e continuato in concorso, questa mattina sono stati condotti davanti al giudice del Tribunale di Verona, dottor Raffaele Ferraro, il quale, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto l’accompagnamento in carcere del 29enne e agli arresti domiciliari del 30enne.

Redazione

20/09/2014

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.