FRANCO STEVANATO, lutto nello sport veneziano

ultimo aggiornamento: 10/01/2013 ore 23:00

83

Il calcio veneziano piange la scomparsa di Franco Stevanato, 68 anni, morto venerdì dopo una malattia che lo aveva costretto a lasciare il mondo del pallone nel 2011. L'ex calciatore, conosciuto e rispettato da tutti per la sua gentilezza ed intelligenza, viveva a Spinea e aveva iniziato la carriera da allenatore nella squadra della Miranese nell'interregionale,in cui rimase fino al 1986.

I colleghi, i compagni e gli amici del pallone hanno sottolineato la bontà  d'animo di Stevanato e la capacità  dell'uomo di spronare e confortare i cuori.

Dopo il 1986, Stevanato prese la decisione di lasciare il campo per fare il direttore sportivo, che lo ha portato a lavorare per molte squadre. Tra le società  con cui collaborò anche il Bassano e il Mestre, fino ad arrivare al Sandonà Jesolo, in cui era responsabile del settore giovanile. La malattia purtroppo, non gli hanno più permesso di continuare.
I funerali saranno celebrati lunedì 28 gennaio alle 11 nella chiesa di San Vito e Modesto di Spinea.

Gianni Dall'Aglio
[26 gennaio 2013]
redazione@lavocedivenezia.it

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here