lunedì 17 Gennaio 2022
3.7 C
Venezia

FRANCESCO SCHETTINO, EX COMANDANTE CONCORDIA | Nuove responsabilità 

HomeNotizie NazionaliFRANCESCO SCHETTINO, EX COMANDANTE CONCORDIA | Nuove responsabilità 

Si è celebrato ieri l'incidente probatorio per il naufragio della nave Costa Concordia e nuove accuse sono sorte per l'ex comandante Francesco Schettino. Oltre a quanto già  si conosceva perchè contenuto nella maxi perizia, si sono aggiunti altri particolari, molto gravi, probabilmente destinati a complicare la già  difficile situazione di Francesco Schettino, ex comandante della Concordia.Schettino era presente ieri al teatro Moderno di Grosseto, trasformato per l'occasione in aula di giustizia. Nell'udienza si è parlato di ecoscandaglio, che è lo strumento che misura la profondità  dei fondali e che emette un suono quando la vicinanza dalla chiglia della nave ad un ostacolo diventa pericolosa. Questo strumento risulta tenuto inspiegabilmente spento durante quel momento della navigazione, per poi essere acceso tre minuti dopo la collisione con lo scoglio.

A Schettino viene anche imputata la responsabilità  di non aver fermato il timoniere della Concordia perchè inadeguato. Il pm, Francesco Verusio, parla di insostenibile leggerezza di questo capitano incapace di scegliere un timoniere affidabile: l'indonesiano Jacob Rusli (indagato anch'egli) non capì i comandi di Schettino che gli aveva ordinato «timone a dritta» e fece l'esatto contrario, ma risulterebbe agli atti che già  durante la navigazione precedente della crociera aveva compiuto altri errori senza essere fermato.

Non fu però il timoniere indonesiano Jacob Rusli a provocare il disastro perché ormai, secondo l'accusa, la collisione era inevitabile contro gli scogli. Andranno ora approfondite le responsabilità  degli altri indagati e il ruolo di Costa Crociere la sera del disastro.

Mario Nascimbeni
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[16/10/2012]


titolo: FRANCESCO SCHETTINO, EX COMANDANTE CONCORDIA | Nuove responsabilità 
foto: FRANCESCO SCHETTINO (REPERTORIO)


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Il Natale che non c’è. Invito ai lettori: scriviamo chi sono i dimenticati

Scusino le lettrici e i lettori se scrivo in prima persona questo monologo diario che mi spunta in testa come un abete senza addobbi e confinato in un bosco che la mente ha voluto conservare. Non mi piacciono le luci, i...

“Alcune malattie non hanno cure dopo 40 anni, il vaccino lo hanno fatto in pochi mesi: è un miracolo”. Lettere

E' convinzione che i miracoli siano spettanza religiosa: falso! Nell'ultimo anno e mezzo è accaduto un miracolo "laico" che ha dell'incredibile. Dopo 40 anni di ricerca, nessun vaccino contro l'HIV; nessun vaccino perpetuo contro la banale influenza; nessun trattamento farmaceutico valido...

La Venezia Scomparsa: Molin e il Ponte dei Giocattoli. I ricordi, la chiusura: incontro con Federico, l’ultimo gestore, 12 anni dopo

Il negozio Molin, conosciuto da tutti i veneziani tanto da aver ribattezzato “il Ponte dei Giocattoli”, non rappresentava per me un semplice, piacevole prolungamento del percorso mattutino, ma un vero e proprio luogo dei sogni a due soli passi da casa. La...

“Anziani trattati come mentecatti all’aeroporto di Tessera”. Lettere

Buonasera, la presente per segnalare un fatto increscioso e poco carino accaduto ai miei genitori di 74 anni con una patologia grave di diabete che lo ha portato alla cecità di un occhio e a mia madre di 68 anni anche...

Venezia da oggi ha il ticket di ingresso. Potrà arrivare a 10 euro

Gli indotti che l'amministrazione potrà incassare riguarderanno verosimilmente i visitatori che arrivano con: grandi navi, autobus gran turismo, lancioni provenienti da altri comuni, treni, auto private, ecc.

Festa riuscita? Ve la racconto io la festa: un Rave in via Garibaldi. Lettere

Gentile direttore, vorrei sapere perché tutti contribuiscono a portare avanti questa farsa degli eventi in sicurezza quando invece è solo un'attività di facciata. Situazione di questa notte: un esercito di agenti a controllare che i residenti si posizionassero diligentemente entro gli spazi...

Due Coca-Cola (per fare pipì) a Venezia? 8 euro (al banco). Lettere

Gentile cronista, premetto che sono di Treviso, non sono di provenienza "locale" e forse questo conta ancora nella vostra città. Lunedì 25 ottobre, mi trovavo con mia figlia, in gita a Venezia con altre famiglie e compagne di mia figlia. Visitando la vostra magica...

Ore 12, settanta persone al Pala Expo si alzano in piedi e si mettono a cantare: è il coro della Fenice che ringrazia il...

Come in un flash mob, bello perché sorprende ed emoziona. Improvvisamente e inaspettatamente 70 persone, che parevano in attesa del proprio turno, a mezzogiorno si sono alzate in piedi e si sono esibite per mezz'ora a sorpresa, in mezzo allo stupore degli...

Carabinieri chiudono noto bar-ristorante di Venezia

I Carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia, al termine di accertamenti eseguiti con l’ausilio della Compagnia Carabinieri di Venezia, di tecnici dell’Ufficio Salvaguardia del Provveditorato Provinciale alle Opere Pubbliche per il Veneto e della Polizia Locale, hanno posto sotto sequestro...

“Io, sfrattata da Venezia, ho voluto a tutti i costi tornarci ed è stato un incubo”. Lettere

In risposta alla lettera “So venexian de aqua, abito in campagna, Venezia resta la mia città”. Venezia... Io ci sono nata 60 anni fa e sono dovuta scappare a 15 anni con tutta la famiglia perché già a quei tempi per...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando sulle sue gambe ma dopo poche ore è spirata. F.C., signora di 52 anni residente a Lido, mercoledì...

Arrivo a Venezia e subito multato in vaporetto per non aver obliterato, ma non è giusto

"Appena il tempo di sedersi e 2 addetti mi chiedono i biglietti che mostro prontamente. Mi dicono laconicamente che non sono stati validati e siamo in contravvenzione".