Incidente sul lavoro: frana a Valdobbiadene, operai sepolti

ultimo aggiornamento: 21/05/2014 ore 19:15

156

frana a Valdobbiadene, operai sepolti

Drammatico incidente sul lavoro oggi in provincia di Treviso: una frana a Valdobbiadene ha investito due operai dipendenti di un’azienda incaricata di posare tubature. I due uomini sono rimasti sepolti dalla massa di terreno franata da un pendio. Di uno dei due non ci sono notizie, mentre l’altro è stato estratto dal terreno.

Sul posto stanno operando i Vigili del fuoco, costretti a rimuovere il terreno con grande cautela, usando per lo più le mani, al fine di evitare ulteriori smottamenti.

I due operai coinvolti sono Roberto M., 47 anni, ed Ivan M. (39), dipendenti di un’azienda di escavazioni di Pederobba (Treviso). Q

I soccorritori stanno tuttora cercando di raggiungere Roberto M., la speranza è che la terra, cadendo, abbia creato una bolla d’aria, attorno al volto, sufficiente all’uomo per respirare.

La frana a Valdobbiadene è avvenuta in un terreno agricolo, alla base di un pendio dove i due operai stavano eseguendo degli scavi.

Redazione

[21/05/2014]

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here