20.4 C
Venezia
mercoledì 04 Agosto 2021

Forte Gazzera, i genitori sono spaventati dal ritrovamento di siringhe

HomeMestre e terrafermaForte Gazzera, i genitori sono spaventati dal ritrovamento di siringhe

forte gazzera

Il degrado colpisce anche Forte Gazzera, uno dei punti di riferimento per migliaia di famiglie, soprattutto per farci i picnic.

Negli ultimi tempi però la zona sembra essere diventata pericolosa e per i genitori portare i propri figli al Forte sta diventando quasi impossibile.

Sono, infatti, state segnalate alcune presenze poco raccomandabili di sbandati e drogati e, secondo chi frequenta l’ex campo trincerato, la zona sta diventando quasi invivibile.

Non si sa nemmeno come comportarsi davanti a certi atteggianti a cui si assiste, per paura di reazione aggressive.

Per fortuna, ad ora, la zona dei picnic e dei giochi è tenuta abbastanza al sicuro, ma i genitori hanno paura che i propri figli si allontanino e si ritrovino tra le mani le siringhe che magari sono gettate nei cestini oppure tra i cespugli.

«Le famiglie – spiegano i consiglieri comunali del Pd, Gianluca Trabucco ed Emanuele Rosteghin – non ci vanno più volentieri neppure per le visite guidate» e pare che siano molte le famiglie che quest’anno, per questo motivo, abbiano rinunciato al picnic pasquale al forte.

«Ci appelliamo alla giunta – dichiarano i consiglieri -affinché si ponga attenzione anche alle situazioni di degrado e di insicurezza che interessano le periferie e non solo i disagi del centro di Mestre».

Le forze dell’ordine sono a conoscenza della situazione e spesso presidiano la zona. Intanto il 27 aprile una 30ina di scout si occuperà di ripulire Forte Gazzera.

Sara Prian

[17/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.